Diporto Nautica

In vigore il nuovo esame per la patente nautica: “Attesa per i nuovi quiz”

nuovi esami patente nautica

È entrato in vigore ieri il nuovo esame per la patente nautica, in base all’adozione dei programmi per le categorie A, B e C e le modalità di svolgimento delle prove, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 232) del 28 settembre scorso in base alle disposizioni del decreto del 10 agosto.

Nuovo esame per la patente nautica, vittoria Confarca

Una vittoria per le scuole nautiche, che hanno lavorato “affinché venisse adottato un sistema chiaro e aggiornato per il conseguimento delle patenti nautiche, ma soprattutto unificato a livello nazionale”, commenta Marco Morana, vicesegretario della sezione nautica della Confarca (confederazione italiana che rappresenta le scuole nautiche).




“In attesa che verranno emanati i quiz e le nuove prove di carteggio, rimane invariata la modalità d’esame che, ricordiamo, se attualmente è uguale su tutto il territorio nazionale, è grazie alla nostra confederazione, che è riuscita a mediare ottenendo una forte collaborazione tra l’allora capitano di fregata della Capitaneria di Porto di Genova che realizzò il database attuale, Francesco Chirico, e la Motorizzazione Civile nella persona dell’allora direttore generale, architetto Maurizio Vitelli”.

Cosa succede ora con gli esami per la patente nautica

Le domande di ammissione agli esami presentate fino al 12 ottobre 2021 sono soggette all’applicazione della previgente disciplina ancorché le relative prove siano svolte in date successive. Per tali domande, pertanto, continuano ad applicarsi le previgenti modalità procedurali ed organizzative di svolgimento delle prove.




Entro sessanta giorni dall’entrata in vigore del decreto ministeriale indicato, bisognerà approvare l’elenco unico nazionale dei quesiti per lo svolgimento delle prove scritte per il conseguimento delle patenti nautiche, “al fine di assicurare la regolare prosecuzione delle attività di esame, in assenza di disposizioni transitorie sul punto, il previgente elenco dei quesiti per lo svolgimento delle prove scritte rimane applicabile sino all’entrata in vigore del richiamato decreto direttoriale”, si legge sul testo comunicato ieri dal Ministero alla Confarca. “Stiamo continuando a lavorare affinché il database possa essere pubblicato quanto prima, nell’interesse dell’utenza nautica tutta”, conclude Morana.

POTREBBE INTERESSARTI: La vela aiuta le persone con disturbi mentali e abbatte i costi sanitari

 

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Barche riciclabili in lino: la sfida all’inquinamento da vetroresina

Redazione

Campionato Mondiale ORC, quinta giornata all’insegna del bel tempo

Claudio Soffici

Barche, ecco il nuovissimo 43wallytender: Veloce, divertente ed esclusivo

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.