Località di mare News dal mare

Turismo, l’Italia tiene nonostante il Coronavirus

TURISMO ITALIA CORONAVIRUS

Nonostante la pandemia da Coronavirus il turismo in Italia continua a tenere botta. Il Belpaese infatti resta sempre in cima ai desideri dei turisti di tutto il mondo, secondo quanto riferito da i buyer internazionali, interpellati da una ricerca condotta alla Bit, la borsa internazionale del turismo in programma dal 9 all’11 maggio a fieramilanocity.

I viaggi nel nostro Paese si orienteranno su un turismo “su misura”, di lusso, per piccoli gruppi, quasi famigliari, alla scoperta di città e borghi minori, le colline e l’entroterra del centro Italia, insieme alle città d’arte e il mare delle isole.

Turismo, l’Italia guarda al 2021 nonostante il Coronavirus

BitMilano sta lavorando quindi per un’edizione 2021 che valorizzerà ancora di più questo ‘effetto Italia’ presentando un’offerta in linea con le nuove tendenze dei viaggiatori che richiedono sistemazioni come i boutique hotel e location di charme, anche non alberghiere.




“Lavoriamo con quasi tutte le regioni italiane e speriamo di trovare delle ville o appartamenti con piscina – afferma Massimiliano Mostardi di Villa Rent Italy (UK) -, strutture sempre più attrattive, obiettivo che richiederà una sempre più stretta collaborazione tra operatori italiani e buyer internazionali”.

Ora Rotenberg di Ora Italia Tours (Israele) si spinge addirittura a parlare di un nuovo Rinascimento spiegando che “In Italia novità significa rinascere dall’antico. Campagna, natura e antichi borghi, l’Italia eterna che tutti sogniamo, guideranno anche la ripresa”.

LEGGI ANCHE: Turismo, opere d’arte di sabbia per promuovere Jesolo all’estero

Naturalmente continuano a essere molto richieste dagli operatori di tutto il mondo le mete tradizionali come le città d’arte, dove si ha una gran voglia di tornare, o di venire per la prima volta soprattutto nel caso dei mercati emergenti. Ma in modi nuovi e affiancando anche la richiesta di maggiore attenzione ai servizi e di una crescita delle tecnologie e della professionalità al servizio anche della sicurezza.




“Dalla disinfezione alla gestione del distanziamento – spiega Irina Korabelnikova di Jet Travel (Russia) – l’emergenza ha cambiato le tempistiche di prenotazione e ora non vediamo l’ora di tornare a comprare i prodotti per l’estate”.

Leggi anche

A Grosseto il workshop “Sostenibilità nella pesca e nelle attività connesse”

Fabio Iacolare

Emilia Romagna, i Balneari chiedono al nuovo presidente nazionale di fare ordine nel settore

Fabio Iacolare

Taranto: al via i lavori di rimozione del mercato ittico galleggiante

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.