Diporto Nautica

Nautica Italiana: quasi 6mld di fatturato globale, mai così bene dal 2007

nautica italiana

La nautica italiana rappresenta un settore caratterizzato da un export molto elevato (intorno all’86% della produzione nazionale). Che il nostro paese rappresenti un’eccellenza nella costruzione di yacht era già noto, ma ora arriva un’ulteriore conferma. Su 1.024 yacht da almeno 24 metri ordinati in tutto il mondo, ben 523 sono in costruzione nella nostra penisola, la quale per la prima volta supera quota 500 e si assesta sul 51% della produzione di yacht di tutto il mondo.

Trend verso la conferma, quasi nessuno teme contrazione

Si tratta di dati forniti da Monitor, il rapporto statistico realizzato dall’Ufficio Studi di Confindustria Nautica, che mostra la situazione del mercato nostrano nell’industria nel corso dell’anno nautico, presentato in anteprima all’Expo 2020 di Dubai.

Secondo le stime di Monitor, potrebbe verificarsi una possibile crescita del fatturato globale del settore, per un valore che si attesta intorno al 23,8% e con una variazione 5%. Sulla base delle ultime rilevazioni, addirittura, che indicano i dati definitivi di consuntivo 2021 si aggireranno nella fascia superiore di stima, con un fatturato complessivo che potrebbe arrivare perfino al record di 6 miliardi di euro, stabilito nel biennio 2007/2008.




L’Italia si conferma ancora una volta come leader mondiale per la produzione di superyacht e non solo. “Partecipare all’Expo 2020”, spiega Saverio Cecchi, presidente di Confindustria Nautica, “è la dimostrazione del fatto che l’industria nautica è un’eccellenza internazionale. A pochi chilometri da qui è in corso di svolgimento il Dubai Boat Show, dove le nostre aziende rappresentano tutto il valore del Made in Italy”.

Nautica italiana, che exploit!

I dati ottenuti e riportati da Monitor sull’andamento dell’industria nautica italiana derivano da indagini statistiche condotte da Confindustria Nautica sui mesi di settembre 2021 e di febbraio 2022, sulla base di un campione significativo di aziende associate. Tra i principali fattori del risultato record di 6 miliardi di euro troviamo sicuramente il grande boom dell’export della produzione cantieristica, che a ottobre 2021 è arrivato alla cifra mostre di 3 miliardi di euro. “Tra gli altri aspetti decisivi”, afferma Andrea Razeto, vicepresidente di Confindustria Nautica, “sono i portafogli ordini dei cantieri italiani di yacht e superyacht, che per molti operatori coprono addirittura il prossimo triennio”.




Per quanto riguarda il settore della produzione di unità da diporto, circa l’88% degli intervistati dichiarano una crescita rispetto all’anno precedente, mentre per l’accessoristica e per i motori il valore si attesta sul 77%. Aspetto più importante di tutti, sulla base di questi dati, è che nessuna impresa prende in considerazione l’ipotesi di una riduzione di fatturato. L’unico fattore che potrebbe rendere inattendibili queste stime deriva dal fatto che l’indagine è precedente allo scoppio della Guerra in Ucraina, non tenendo pertanto conto delle possibili ripercussioni economiche.

Il Salone Nautico di Genova

La presenza all’Expo 2020 di Dubai è stata, inoltre, occasione per presentare a tutto il mondo la 62ma edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova, che dal 22 al 27 settembre ospiterà operatori, visitatori e amatori in un area di oltre 200.000 mq.

LEGGI ANCHE: Cambio bandiera imbarcazione da diporto: come si fa e vantaggi fiscali

L’evento sarà un “punto di riferimento per la nautica da diporto internazionale, nel segno del valore, dell’efficacia, della sicurezza e della continuità”, dichiara Alessandro Campagna, direttore commerciale de I Saloni Nautici, “Nel 2020 è iniziato il percorso “Road to 2023″ che consentirà di organizzare il Salone Nautico all’interno del nuovo Waterfront di Levante di Genova, progettato da Renzo Piano”.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Gallipoli, successo per la V edizione del Gozzo International Festival

Fabio Iacolare

Liberi nel Vento: visita dell’armatore Alberto Rossi con Vascotto e Paoletti

Redazione Sport

Ricerca e sviluppo marittimo, 5 miliardi di dollari per il trasporto marittimo

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.