Nautica

Confindustria Nautica, Saverio Cecchi nuovo presidente fino al 2023

Il Consiglio Generale di UCINA Confindustria Nautica, riunitosi quest’oggi, 14 maggio 2019, ha indicato Saverio Cecchi quale Presidente designato dell’Associazione per il quadriennio 2019 – 2023. L’elezione sarà deliberata dall’Assemblea dei Soci del prossimo 20 giugno in occasione della Convention UCINA Satec.

La nomina, come previsto dallo Statuto di UCINA Confindustria Nautica, è espressione dell’attività di consultazione coordinata dalla Commissione di Designazione. L’attività è stata attuata secondo le procedure statutarie e regolamentari dell’Associazione e in stretta aderenza alla normativa confindustriale, e ha riguardato una percentuale altamente significativa di Aziende (80,6%) rappresentanti la quasi totalità dei voti (95,5%).

Al termine della consultazione, la Commissione ha presentato al Consiglio un unico candidato. Saverio Cecchi è entrato a far parte del Consiglio Direttivo di UCINA Confindustria Nautica nel 1990 ed è stato Presidente di Settore, Vice Presidente e, dal 2013, è Presidente dei Proboviri dell’Associazione. Presidente di BCS prima  e, poi, Amministratore delegato di Twin Disc Italia fino al 2012, attualmente è membro del Cda di GP Yachts S.p.A.

Con 30 anni di vita associativa alle spalle, i punti fondanti del programma di Cecchi sono l’esperienza, lo spirito di servizio, il rafforzamento della squadra e i valori associativi. “Ringrazio Carla Demaria per tutto ciò che ha fatto: senza la sua difesa dei valori dell’Associazione e la sua energia, che ha trascinato tutta la squadra, non saremmo qui a parlare di futuro” – ha commentato Saverio Cecchi. “Un ringraziamento speciale va, inoltre, agli altri due candidati, Piero Formenti e Andrea Razeto, amici che stimo moltissimo e che hanno permesso di presentare in Consiglio un unico candidato, a dimostrazione della forza e della coesione di UCINA”.

Il futuro, nel programma del neo designato alla Presidenza di UCINA Confindustria Nautica, ha un primo ed importante obiettivo: la ricomposizione del settore perché ritrovi la forza che merita. Tra gli altri obiettivi strategici l’attuazione del Codice della Nautica, la promozione e il sostegno della Piccola Nautica, la formazione, l’ampliamento delle attività di supporto all’internazionalizzazione, il sostegno alle imprese, lo sviluppo del leasing nautico. Da ultimo, ma non per importanza, la difesa del Salone Nautico, strumento indispensabile per le aziende e motore di sviluppo per il settore.

UCINA CONFINDUSTRIA NAUTICA è l’Associazione nazionale di settore della nautica da diporto che dal 1967 in Confindustria ha la rappresentanza istituzionale di tutta la filiera nautica, dalla cantieristica al refitting, dalla componentistica ai servizi, fino al turismo. UCINA opera, a livello internazionale, per la crescita e la promozione del comparto organizzando il Salone Nautico a Genova, vetrina di eccellenza del Made in Italy, e la partecipazione collettiva delle aziende italiane alle principali manifestazioni fieristiche di settore internazionali. UCINA aderisce a Federturismo, Comitato Fiere Industria, Federazione del Mare, Fondazione Edison e assicura all’Italia la Presidenza di ICOMIA, International Council of Marine Industry Associations, e la Presidenza di EBI, European Boating Industry.

Leggi anche

Esami patente nautica, accordo Motorizzazione Roma e Confarca

Redazione

A Marsala l’esposizione della nave romana di Marausa

Fabio Iacolare

Poker di vele d’epoca della Marina Militare al Cantiere Valdettaro

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.