Diporto Nautica

Ferretti Group, +16,5% di utili rispetto a primi nove mesi 2021

ferretti group utili

Equivalgono a circa 779,8 milioni gli utili di Ferretti Group nei primi nove mesi del 2022. Il colosso italiano ha registrato, così, un aumento del 16,5% rispetto ai 669,3 milioni del 2021.

Il portafoglio ordini supera cosi il miliardo, con l’utile netto di 47,4 milioni in aumento rispetto ai 32,1 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.




Quanto conta la borsa negli utili di Ferretti Group?

E’ quanto emerge dai risultati finanziari del gruppo Ferretti presentati oggi dal cda del colosso nautico romagnolo il cui margine operativo lordo si è attestato a quota 106 milioni con una crescita di circa il 26,4% rispetto agli 83,8 milioni dello stesso periodo del 2021.

“I principali indicatori di performance”, ha commentato Alberto Galassi, amministratore delegato del gruppo forlivese, “confermano l’aspettativa, anche per i prossimi trimestri, di una significativa crescita. Gli investimenti in innovazione, design e tecnologia sono alla base del successo dei nuovi modelli del gruppo”.

Nell’ultimo trimestre, la raccolta ordini è stata di 401 milioni rispetto ai 328 milioni del 2021, portando a 1.043,2 milioni gli ordini dei nove mesi del 2022, con un incremento di circa il 26,9% rispetto al 2021, reso possibile dalla forte domanda globale.

LEGGI ANCHE: Al Circolo nautico Nic di Catania la Coppa Sicilia Optimist

Il portafoglio ordini si è attestato a 1.380,3 milioni al 30 settembre 2022, con una crescita di circa il 35,9% rispetto al 31 dicembre 2021 quando era pari a 1.015,8 milioni. “In seguito alla recente quotazione alla Borsa di Hong Kong, la società sta costantemente valutando potenziali opportunità strategiche. Il consiglio”, ha precisato lo stesso gruppo Ferretti, “ha deciso di avviare la valutazione di possibili operazioni sul mercato dei capitali a livello internazionale e le relative attività istruttorie propedeutiche, incluso a titolo esemplificativo la potenziale quotazione sul mercato Euronext Milan. Grazie al suo elevato potenziale l’Asia rimane un mercato strategico core per la società, in grado di contribuire alla sua mission strategica di offrire prodotti di lusso 100% Made in Italy in tutto il mondo”.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Dl Agosto, Confindustria Nautica: “Cancellati emendamenti fondamentali per il settore”

Redazione

Silent Yacht continua a crescere: in costruzione 10 catamarani elettrici

Fabio Iacolare

Lürssen Yacht, varato nei Paesi Bassi il Project 1601

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.