Diporto Nautica

PHI: il motor yacht più lungo al mondo nella categoria 550 GT

PHI motor yacht 3

Alzando il velo sul radicale e veloce motor yacht in alluminio (a poco a poco, per rispettare la richiesta dell’armatore) Royal Huisman è entusiasta di presentare un nuovo impressionante modello: PHI sarà il motor yacht più lungo del mondo delle 500 GT.

Fino ad ora, la lunghezza di PHI era un misterioso “55m +”. Con il suo varo in arrivo nel 2021, è tempo di rivelare la sua lunghezza complessiva effettiva: 58,5 m / 192 piedi, il che la rende – in base alle regole di classificazione odierne – di gran lunga il motor yacht più lungo nella categoria sub-500GT.

PHI, le caratteristiche del motor yacht più grande al mondo

Il profilo elegante e basso dello scafo e della sovrastruttura di PHI sono considerati dagli estranei una grande sfida da progettare e costruire.




Ma Royal Huisman ha consegnato oltre trenta superyacht a vela di basso profilo, unici e pluripremiati, e non si lascia intimidire dalla prospettiva di montare sistemi e tecnologie complessi per motor yacht in eleganti scafi bassi. Il team ha tutte le conoscenze e l’esperienza a portata di mano per esplorare, sviluppare e ottimizzare le idee dell’armatore, dei progettisti e dell’architetto in soluzioni su misura, utilizzando una comprovata esperienza per una nuova creazione senza alcun requisito del cantiere di adattare una base esistente di yacht consegnati in precedenza.

“Un superyacht con una storia profonda”

Cor D. Rover, responsabile del concetto generale, del design esterno e del layout interno di PHI, spiega la filosofia del design: “Piuttosto che costruire un grande yacht su una cosiddetta ‘piattaforma’ del cantiere navale per godersi i piaceri di essere in mare, il Il proprietario di PHI voleva costruire uno yacht con una storia profonda, una conoscenza radicata che attraversa tutti gli aspetti dello yacht, dal suo aspetto esteriore fino all’esperienza interiore. Dopo molte discussioni interne nel nostro studio, esplorando numerosi concetti, abbiamo scoperto la storia ricca e dettagliata dietro il simbolo PHI”.




“La prova di questo è tutto intorno a noi. Più studi, ad esempio, le sequenze di crescita in natura, più rimarrai stupito. Il modo matematico perfetto in cui cresce un guscio di Nautilus o un girasole è davvero sorprendente. Alcuni la chiamano coincidenza, altri la chiamano evoluzione naturale, io, essendo una persona spirituale, la chiamerò sicuramente “Divina”.

LEGGI ANCHE: Falcon Yachts presenta Legacy Line: modelli affidati a Quartostile

PHI motor yacht 2“Sebbene un motor yacht di queste dimensioni sembri piuttosto grande in una sala di un edificio o in un porto turistico, lo sembra meno quando ti trovi in ​​mezzo all’oceano”, spiega ancora Rover.

“Con la galassia infinita sopra di te, la vasta superficie dell’acqua – a volte calma e amichevole, a volte brutale e violenta – intorno a te, e sotto i tuoi piedi, il piccolo mondo sottomarino esplorato e misterioso, la straordinaria grandezza della natura e le forze naturali possono creare ogni marinaio si sente piuttosto piccolo e umile. Questo ha costituito la base della nostra filosofia di design. Volevamo che il ponte superiore, dove l’armatore ha il suo attico, fosse il più vicino ai cieli, seguendo la filosofia PHI con un focus sulla galassia. Il ponte principale, dove si svolgono la maggior parte delle attività diurne degli ospiti, ha una connessione focale più orizzontale con la superficie dell’oceano, mentre il ponte inferiore, fisicamente radicato nell’acqua, è fortemente “connesso” con il mondo sottomarino”.

“Il design complessivo che ne risulta esprime un messaggio visivo molto organico e tutto intorno al ponte mostrerà una serie di sottili accenni al mondo naturale che circonda lo yacht. Se dovessi avere l’opportunità di visitare PHI, scoprirai che, indipendentemente da dove ti porterà il proprietario, avrà una storia per te: perché i dettagli sembrano come sono e qual è il pensiero dietro di essi” afferma ancora.




“Oltre al fatto che PHI motor yacht ha una storia estetica da raccontare, soddisfa anche il desiderio dell’armatore di una nave tecnicamente altamente avanzata che stabilisca nuovi standard. Prima di tutto, quando PHI “entrerà in acqua” nel 2021, sarà il motoryacht sub-500 GT più lungo del mondo. Il proprietario ha voluto ottenere questo risultato senza compromettere i più alti standard di qualità”, assicura il responsabile del progetto.

“Come risultato naturale e logico, il progetto si è concluso con Royal Huisman, il miglior costruttore di barche a vela del mondo. Più vediamo PHI prendere vita, più sono convinto che solo un costruttore di barche a vela abbia il know-how e l’ambizione di eseguire miracoli su un pollice quadrato, e Royal Huisman è l’epitome di questa abilità di orologiaio”, conclude Rover.

Leggi anche

Nasce a Venezia la Sci Voga, unione tra sport invernali e acquatici

Claudio Soffici

Noleggio di yacht, settore in crescita: le prospettive nei prossimi anni

Claudio Soffici

Sospesa la Vendée Arctique per il maltempo, cosa succede ora?

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.