Nautica News dal mare

Pesca, al via il progetto Adri-Smartfish tra Italia e Croazia

Al via il progetto tra Italia e -Croazia, denominato Adri-Smartfish, che mette in rete le regioni costiere italiane e croate dell’Alto Adriatico e due enti di studio e ricerca (il Dipartimento di Scienze ambientali dell’università di Ca’ Foscari di Venezia e l’Istituto Oceanografico di Spalato).

Obiettivi del progetto, la mappatura di un comparto molto individualizzato e ancora poco conosciuto, la responsabilizzazione degli operatori in termini di sostenibilità ambientale, la tutela della redditività del pescato di piccola taglia, minata dallo sviluppo della pesca industriale.

Il progetto, di cui la Regione Veneto è ente capofila, si inserisce nell’ambito dei progetti di collaborazione transfrontaliera Italia Croazia, è finanziato con 3,2 milioni di euro, di cui l’85 per cento fondi Fesr, e si svilupperà fino al 2021.

Oltre al Veneto, vi prendono parte le regioni Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna e Marche e, sul versante balcanico, la Regione istriana, la Contea Litoraneo Montana, la Contea di Zara, nonché il ministero dell’Agricoltura della Repubblica di Croazia. “La piccola pesca artigianale è quella più sostenibile, fortemente legata alla valorizzazione del territorio e allo sviluppo del turismo – ha spiegato l’assessore veneto alla pesca, Giuseppe Pan presentando a Cà Foscari obiettivi e strategie di Adri.Smartfish – La collaborazione tra Regioni ed enti delle due sponde dell’Adriatico è un punto di partenza importante per rafforzare il ruolo dei pescatori tradizionali e valorizzarne l’attività. I pescatori non sono i predatori della risorsa marina, ma il primo presidio per una gestione sostenibile del mare e delle sue coste”.

Leggi anche

Tartaruga vittima della plastica salvata da un diportista

Davide Gambardella

Arrivate a Vado Ligure altre tre gru “di banchina”

Fabio Iacolare

Asia Boating Awards, Azimut Yacht si aggiudica il premio Best Brand Presence in Asia

Davide Gambardella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.