Nautica

Pozzuoli, folla nel weekend della Fase 2. L’ira di Figliolia: “Chiudo il Lungomare”

lungomare chiuso pozzuoli 4

Il primo weekend della Fase 2 a Pozzuoli è stato un vero disastro: gente in strada per sport in violazione degli orari consentiti, intere famigliole a spasso sul lungomare, bar e altre attività che lavoravano in barba alle regole previste dal dpcm del 26 aprile scorso.Tutto in una domenica di emergenza da Covid-19.

I cittadini pare abbiano già dimenticato che siamo ancora in emergenza epidemiologica. E a questo punto, Vincenzo Figliolia ha deciso di prendere la più drastica delle decisioni: “Richiudo il lungomare nel weekend. E non solo questo se sarà necessario. Ora basta. È vergognoso quanto accaduto”.

L’ira funesta della fascia tricolore del comune in provincia di Napoli s’abbatte sui suoi concittadini che, forse, si sfoga su Facebook in un post, non hanno ben capito che “non siamo tornati alla normalità”.

Folla sul Lungomare di Pozzuoli, Figliolia: “Rischio resta, siamo ancora in emergenza”

“Siamo ancora in emergenza – scrive l’arrabbiato Figliolia – Il rischio contagio resta! E nessuno può sentirsi immune. Sono state solo allentate le misure per consentirci di camminare, sgranchire le gambe, prendere una boccata d’aria e andar a far visita ai parenti, senza fare pranzi, cene e festini vari. Addirittura c’è chi ha pensato di andare al mare, a prendere il sole e a fare tuffi. O di fare partite di basket o calcio, giri in bici e corse in mezzo alla folla”.

Fase 2 Pozzuoli, le foto dei trasgressori finiscono sulla pagina del Sindaco

Il quadro tratteggiato dal sindaco è corroborato da scatti fotografici che immortalano persone a zonzo in quella che sembra una normale domenica di primavera (guarda la gallery). Peccato, però, che la curva dei contagi non si è ancora azzerata, in Italia. Ed il rischio che possa esserci una seconda, e più forte, ripresa dell’epidemia è ancora reale.

LEGGI ANCHE: Fase 2 a Pozzuoli: via libera alla pesca sportiva

“Qua stiamo impazzendo tutti! – si sfoga ancora Figliolia – Non è stato permesso a nessuno di fare libere gite e raduni. Volete fare attività motoria? Sono due passi, distanti e con mascherina. STOP. Nient’altro! Così non va, non va per niente. Le forze dell’ordine hanno tentato di dissuadere da questi comportamenti, dialogando, spiegando le disposizioni esistenti. Qui ci vuole davvero l’esercito. Chiederò anche l’intervento del Prefetto.
BASTA! Il senso di responsabilità va messo in pratica, non solo decantato”.

Multe nel weekend della fase 2, ecco il bilancio a Pozzuoli

Il bilancio del fine settimana dei vigili urbani è pesante: sette bar sanzionati durante i controlli, 35 cittadini pizzicati perché non rispettavano l’obbligo di indossare la mascherina o del distanziamento sociale, altri che che facevano attività sportiva sul lungomare fuori all’orario consentito (5:30-8:30). Le attività commerciali colte in violazione delle regole, adesso, dovranno restare chiuse da 1 a 5 giorni.

Il sindaco di Pozzuoli chiede aiuto al Prefetto: “Qui davvero ci vuole l’esercito”

Ma Figliolia, che teme per i giorni a venire, chiede l’intervento del Prefetto: “Qui ci vuole davvero l’esercito”, si sfoga. E non è il solo comune dell’area flegrea, quello di Pozzuoli, in cui sono stati registrati assembramenti: anche a Bacoli ci sono stati problemi di ordine pubblico. Il primo settimana della fase 2 dell’emergenza Covid-19 è decisamente da dimenticare.

Leggi anche

Antonio Bufalari è il nuovo presidente di Assonautica Romana

Redazione

Fiera Nautica Sardegna, al via dopodomani: più di 150 barche esposte

Claudio Soffici

Grande successo a Marina Genova per la prima edizione di SeaYou

Davide Gambardella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.