News dal mare Video nautica

La Rolling Black torna in mare per abbattere gli ostacoli

In progetto nato per dare la possibilità ai disabili di superare gli ostacoli e vivere il mare al timone, rischiava di essere affondato.

Lunga 13 metri, attrezzata con ancoraggi per carrozzine per essere governata da seduti, la Rolling Black è la barca a vela protagonista di questa rinascita.

Ferma per 7 anni, l’imbarcazione riprenderà il largo presso il Circolo Marinai di Italia di Marina di Ravenna, sabato 20 Aprile, in occasione dell’inaugurazione delle attività di All Sailing, l’Associazione sportiva dilettantistica nata per dare la possibilità anche a persone disabili di partecipare ad attività nautiche.

Dopo essere stata ospitata a La Spezia, la protagonista di questa storia ritorna laddove è nata. Grazie all’impegno di due skipper, Riccardo Ciccone e Gabriele Ghirelli, soci fondatori dell’Associazione, su incarico del prete di Le Grazie-Cinque Terre, la Rolling Black torna a solcare le onde del mare che nel lontano 2006 la resero celebre.

I lavori di ristrutturazione, iniziati nel 2018, hanno impegnato tutte le energie dei due skipper, ma non sono stati lasciati soli: “Grazie a sponsor privati, tra cui Ciclat Trasporti Ambiente di Ravenna, siamo riusciti a far rivivere un’imbarcazione in grado di ospitare fino a 12 persone. Ciò che ci ha fatto credere in questo progetto è quella di dare la possibilità a persone normalmente escluse dalle attività nautiche di ‘vivere il mare dal mare’ e non solo dalla spiaggia – concludono i due soci – In futuro sarebbe bello creare un team per partecipare a regate dove potersi misurare con equipaggi normodotati e competere con loro ad armi pari, visto che la Rolling Black è stata concepita come una barca da competizione”.

La fast cruiser 42 R-Black è dotata di due timoni e quattro ancoraggi per carrozzina, bagni per disabili e piattaforma elettrica sali e scendi. Le vele possono essere tirate da qualsiasi persona, anche seduta.

Leggi anche

Fiumicino, 150 bambini ripuliscono la spiaggia di Coccia di Morto

Fabio Iacolare

Pasqua, uova ai piccoli ammalati dagli imprenditori della nautica

Fabio Iacolare

Il pane all’acqua di mare arriva nei supermercati napoletani

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.