Nautica Video nautica

Messaggio di Papa Francesco ai marittimi: “Non siete dimenticati” – VIDEO

Messaggio di Papa Francesco ai marittimi: "Non siete dimenticati"

Videomesaggio di Papa Francesco ai marittimi, una delle categorie oggi ancora più esposta nell’emergenza coronavirus in tutto il mondo.. “Questi sono tempi difficili per il mondo, perché abbiamo a che fare con le sofferenze causate dal coronavirus”.

“Il vostro lavoro da marittimi e pescatori – continua il videomessaggio del pontefice – è diventato ancora più importante, per assicurare alla grande famiglia umana cibo e altri generi di prima necessità”.

Ecco il videomessaggio di Papa Francesco ai marittimi

“Di questo, noi vi siamo riconoscenti. Anche perché siete una categoria molto esposta”, dice Bergoglio.

Il Papa pensa ai lavoratori del mare lontano da casa per lunghi periodi, oggi ancora di più:”Negli ultimi mesi la vostra vita e il vostro lavoro sono notevolmente cambiati e avete affrontato – e ancora affrontate – tanti sacrifici, lunghi periodi di lontananza a bordo delle navi senza poter scendere a terra. La lontananza dai familiari, dagli amici e dal proprio Paese, la paura del contagio, tutti questi elementi sono un peso faticoso da portare, ora più che mai”.

LEGGI ANCHE: Marittimi, l’ECSA lancia il video Every Shipment Counts

Il Pontefice incoraggia i marittimi: “Vorrei dirvi: sappiate che non siete soli e non siete dimenticati. Il vostro lavoro in mare vi tiene spesso lontani, ma voi siete presenti nelle mie preghiere e nei miei pensieri, così come in quelli dei cappellani e dei volontari della “Stella Maris”. Il Vangelo stesso ce lo fa ricordare, quando ci parla di Gesù con i suoi primi discepoli, che erano tutti pescatori, come voi”.

 

Leggi anche

Galaxy Note10: potenza di un altro livello

Fabio Iacolare

Trapani, allarme squali martello: avvistato un branco a 700 metri dalla costa

Fabio Iacolare

Assarmatori: “Vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.