Nautica Sport

Rolex Capri Sailing Week, Fra’ Diavolo si aggiudica il MYCT, Pendragon VI la Tre Golfi. Affonda una barca in regata

fra diavolo si aggiuda la rolex capri sailing week affonda una barca alla 3 golfi

Non lesina emozioni la Rolex Capri Sailing Week. Il primo atto ha visto protagonista delle prime 4 giornate di gara Fra’ Diavolo di Vincenzo Addessi e il suo equipaggio che si è aggiudicato il Maxi Yacht Capri Trophy. Per la Regata dei Tre Golfi, invece, il primo a tagliare la linea d’arrivo è il Maxi Pendragon VI di Carlo Alberini. Una nave affonda durante la regata.

Ma partiamo dal primo atto della Rolex Capri Sailing Week. Oltre a Fra’ Diavolo tra i premiati delle due Classi Performance e Classic, anche il Trofeo dell’IMA – International Maxi Association al miglior piazzamento tra i soci IMA (Lorina 1895 – di Jean Pierre Barjon) e un premio per il ‘best placed maxi yacht’ nelle due Classi. Per il vincitore del Rolex Trophy bisognerà, invece, attendere il risultato della combinata tra le regate di questa fase e la Regata dei Tre Golfi, partita sabato notte. Qui in gara sono oltre 110 barche: la flotta è stata divisa in due gruppi principali, con il primo start per la flotta iscritta all’Europeo ORC, e il secondo, per tutti gli altri.




Pendragon VI il primo a tagliare la linea d’arrivo della 3 Golfi

Mentre la flotta dell’Europeo avrà tempo fino a oggi per completare il percorso della prova offshore, le navi più veloci hanno completato o stanno per completare le circa 150 miglia della regata. Con un tempo di 17h 54m 19s  il primo a tagliare la linea d’arrivo è stato il Maxi Pendragon VI di Carlo Alberini il bellissimo scafo disegnato dal talento neozelandese Laurie Davidson, nato per primeggiare nelle lunghe regate oceaniche, per la prima volta alla Regata dei Tre Golfi. Si attendono ora i tempi delle altre barche per stabilire la classifica definitiva.

Per l’Europeo, invece, domani inizia la seconda fase con 3 giorni di prove sulle boe.

Una barca affonda durante la Tre Golfi

Non è purtroppo mancato un incidente durante le regate. Nelle prime ore del mattino di ieri dagli schermi del tracking scompariva la traccia del Salona 37 Le Pelican, iscritto alla Tre Golfi in Classe C nell’aliquota dei partecipanti all’Europeo ORC. “Le condizioni erano particolarmente impegnative, con onda formata sui due metri e navigavamo di bolina mure a sinistra – ha raccontato uno dei membri dell’equipaggio che era in coperta al momento dell’incidente – a seguito di una manovra errata ci siamo trovati in pochi attimi in una situazione critica con una bettolina in navigazione tra Napoli e Ventotene a pochi metri da noi e, a quel punto, con l’impatto inevitabile. Siamo riusciti a mettere in mare la zattera di salvataggio e vedere, in meno di 3 minuti, la nostra barca andare a fondo”.

Tutti e sette i membri dell’equipaggio sono stati tratti in salvo dai marinai della nave e condotti in porto a Napoli, il tutto sotto il controllo della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera. Fortunatamente nessun ferito e tutto l’equipaggio di Le Pelican ha potuto tirare un sospiro di sollievo per una situazione che avrebbe potuto essere ben più grave.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Gruppo Onorato, ro-ro Tirrenia: mai più un camion lasciato a terra

Fabio Iacolare

Ferretti acquisisce per 40 milioni i cantieri Rosetti a Ravenna

Claudio Soffici

Canottaggio, a Sabaudia il Gruppo Olimpico chiude il 2019 tra raduno e Winter Trials

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.