Nautica News dal mare

Fincantieri realizzerà la terza fregata lanciamissili per US Navy

fincantieri

La US Navy ha annunciato di aver incaricato la controllata americana di Fincantieri, Marinette Marine (FMM),  della realizzazione della terza fregata lanciamissili della classe Constellation, dal nome USS Chesapeake (FFG-64). L’intera operazione avrà un valore economico di circa 536 milioni di dollari.




Fincantieri e un programma all’avanguardia

L’annuncio segue a ruota il successo della revisione del progetto della capoclasse USS Constellation (FFG-62), che va verso la sua fase realizzativa. L’intero programma Constellation è stato assegnato a FMM nel 2020, con un contratto valido per una prima fregata, cui si aggiunge l’opzione per altre 9 navi e il supporto postvendita e l’addestramento dell’equipaggio: il valore complessivo dell’accordo sarà di circa 5,5 miliardi di dollari. Con questo programma, US Navy prevede la realizzazione di altre dieci unità, fino ad un totale di venti.

Fincantieri si è aggiudicato questa gara molto prestigiosa cui hanno preso parte competitor statunitensi. Questo grazie ad un progetto ritenuto come il più avanzato e innovativo: la proposta del Gruppo, infatti, era basata sulla piattaforma delle fregate FREMM, considerata la migliore al mondo in quanto a qualità tecnologica e su cui si basa anche un programma di dieci unità per la Marina Militare Italiana.

LEGGI ANCHE: Sospesa la Vendée Arctique per il maltempo, cosa succede ora?

Fincantieri, inoltre, ha quasi portato a termine l’ammodernamento dei propri cantieri in territorio americano, con lo scopo di riuscire a realizzare addirittura due fregate l’anno. FMM è solo la punta di diamante di Fincantieri Marine Group (FMG), che nella regione dei Grandi Laghi, in Wisconsin, controlla altri due siti, Fincantieri Bay Shipbuilding e Fincantieri Ace Marine, oltre a vantare clienti commerciali e governativi. FMM è impegnata anche nei programmi Littoral Combat Ships, sempre per la US Navy, e Multi-Mission Surface Combatants (MMSC), per il regno dell’Arabia Saudita nell’ambito del piano Foreign Military Sales degli Stati Uniti.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Turismo costiero, Assonautica: “Quadro strategico per il lavoro”

Redazione

The Italian Sea Group approva progetto per l’incorporazione della New Sail

Redazione

Team New Zealand incontra il suo club per decidere dove tenere la Coppa America

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.