Diporto Nautica Sport

America’s Cup World Series: Luna Rossa vince contro Ineos. Problemi tecnici per gli inglesi

Tutta tattica e tanta tanta esperienza. Si può sintetizzare con queste poche parole la vittoria di Luna Rossa contro gli inglesi di Ineos nella terza gara dell’America’s Cup World Series. Nell’avvicinarsi al campo di gara il team di Max Sirena si avvicina all’AC75 dello skipper Ben Ainslie.

Gli inglesi hanno già avuto problemi nella precedente regata contro American Magic, persa con 3200 metri di svantaggio, e il copione si ripete. Il team di Ineos va in difficoltà.




La barca resta ferma, o come si dice in questi casi “atterra”, perdendo l’uso del foil. Ineos prende anche una penalità e Luna Rossa si presenta allo start praticamente da sola.

Ineos si ritira, prima giornata World Series da incubo per gli inglesi

Il team di Max Sirena comincia la sua seconda gara nel modo giusto, dopo la sconfitta con il defender Emirates Team New Zealand. Al primo gate Luna Rossa segna già un vantaggio di circa mille metri sugli inglesi. Ma Ineos non vedrà mai il traguardo.

LEGGI ANCHE: World Series, Luna Rossa perde la prima regata contro il defender Team New Zealand

A pochi minuti dall’inizio della terza gara dell’America’s Cup World Series gli inglesi restano praticamente fermi. La sentenza è oramai già scritta: Ineos e il team dello skipper Ben Ainslie sono costretti al ritiro per un problema tecnico.

Luna Rossa si riscatta, Max Sirena può esultare

La gara è quindi una passeggiata in solitaria per Luna Rossa, che si gode il golfo di Hauraki, senza praticamente più lo sfidante e il rischio di un recupero del team di sua maestà.




Si chiude quindi con una vittoria la prima giornata degli ACWS per il team di Max Sirena, con gli italiani che dopo la sconfitta con Team New Zealand, si riscattano grazie soprattutto al “trucchetto” iniziale di Luna Rossa che ha mostrato tutte le difficoltà di Ineos in queste prime regate dell’America’s Cup World Series.

Leggi anche

Concorso internazionale per selezione di Studi e Progetti Barche sostenibili

Redazione

Azimut Benetti, continuare a promuovere il Made in Italy nel mondo

Fabio Iacolare

Columbus Yachts annuncia la vendita del primo Atlantique 47

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.