Diporto

Operazione Mare Sicuro in Sardegna, quest’estate circa 31mila controlli

Operazione Mare Sicuro in Sardegna, quest'estate circa 31mila controlli

Operazione Mare Sicuro in Sardegna, quest’estate circa 31mila controlli effettuati, mentre sono state elevate 734 sanzioni amministrative e 114 persone sono state soccorse dalla Direzione Marittima del Nord Sardegna che ha chiuso brillantemente l’operazione Mare Sicuro 2020, caratterizzata, spiega una nota, dall’applicazione, anche al comparto nautico-balneare, delle misure di prevenzione e protezione disposte dal Governo e dalla Regione Sardegna per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Operazione Mare Sicuro in Sardegna, ecco i dati

L’ area di giurisdizione della Direzione Marittima va da Porto Tangone (a sud di Alghero) a Capo Monte Santu (a sud di Orosei), le multe hanno riguardato soprattutto violazioni all’Ordinanza di Sicurezza Balneare, ai Regolamenti di esecuzione e di organizzazione delle Aree Marine Protette, del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e al Codice della Nautica da diporto.

LEGGI ANCHE: Sardegna, la spiaggia di Porto Tramatzu a Teulada ritorna ai cittadini

“Particolare attenzione si è posta nella verifica dello stato di conservazione delle coste”, afferma il Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Maurizio Trogu, “e del demanio marittimo in genere, rilevando occupazioni non autorizzate, perpetrate attraverso beni di facile rimozione a carattere stagionale (con l’installazione di strutture balneari prive di concessione e/o in ampliamento delle aree in concessione e/o in difformità alla tipologia dell’utilizzo previsto dal titolo concessorio)”.

Leggi anche

Grand Banks 54 debutta al Palm Beach International Boat Show 2020

Fabio Iacolare

Il Porto Barricata di Porto Tolle aderisce all’Assonat

Fabio Iacolare

Waverunner Yamaha, fino al 30 giugno la campagna Satisfaction Sea

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.