Nautica Sport

Al via la 33esima edizione della Millevele, 210 gli scafi iscritti

millevele

Dovevano essere venti sostenuti e onda formata, ma gli spettri dell’ultima edizione (annullata per avverse condizioni meteo) sono stati soffiati via dal vento, lo stesso che oggi si porterà in dote una decina di nodi, tali da rendere indimenticabile la 33esima edizione della Millevele. Gli ingredienti per un evento memorabile ci sono, eccome, iniziando dal numero di iscritti.

33esima Millevele: 200 equipaggi al via, regata in crescita

Saranno infatti oltre 200 gli equipaggi al via, in continua crescita, di edizione in edizione e come consuetudine alla partenza ce ne sarà per tutti: dai Maxi alle barche di Ocean Race, passando per quelle dei principali ospedali liguri, arrivando alle imbarcazioni della regata dedicata a Iren e agli scafi degli appassionati puri.




La bellezza e l’unicità della Millevele stanno proprio qui. Per tutti, senza distinzione di stazza e di ambizioni. Con un format che ormai è esploso, perché “le regate nelle regate” impreziosiscono la veleggiata e perché la Millevele è diventata La Festa, della città di Genova e della vela, non più soltanto ligure.

Oggi lo start alle 11

In attesa dello start di oggi alle 11, un altro colpo di cannone della Barca Comitato dello Yacht Club Italiano ha dato il via, giovedì, alla prima edizione della RoundItaly Genova – Trieste. Sono stati i presidenti dello YCI Gerolamo Bianchi e della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz, a dare il via alla regata più lunga del Mediterraneo organizzata in partnership con Fincantieri, Confindustria Nautica e 61° Salone Nautico di Genova, FIV e PromoTurismoFVG. A 24 ore dalla partenza della RoundItaly, quello che i navigatori in gara si aspettavano si è poi avverato. “Tirreno veramente difficile da decifrare – così il vicepresidente della Class40 Pietro Luciani a bordo di Kika Green con Cristiano Verardo e Cecilia Zorzi – Nella notte un groppo enorme ci ha sbarrato la rotta e abbiamo dovuto prendere delle scelte tattiche di conseguenza. La RoundItaly già nel suo primo giorno si è rivelata una regata lunghissima e molto impegnativa”.




Raffiche fino a 30 nodi e un lungo slalom tra i temporali hanno caratterizzato la prima notte di regata con gli scafi che si sono divisi sulle scelte tattiche, con il maxi Pendragon che a 24 ore dalla partenza ha superato le 200 miglia giornaliere e si trova all’altezza di Fiumicino. Dopo aver traversato il Mar Ligure, la sua discesa è stata ‘lungo costa’ con una opzione che lo ha portato poi a passare nel canale di Piombino e lasciare poi le isole dell’Argentario alla sua sinistra. Stessa rotta per il Class40 Karnak (con l’equipaggio di esperti navigatori Raspadori, Bona e Caracci) mentre gli altri due Class40, Ediliziacrobatica (Moresino) e Kika Green Challenge (Verardo) hanno preferito una più diretta al centro del Tirreno. Al momento di scrivere i due scafi navigano tra i 6 e i 7 nodi molto vicini tra loro in vista di venti più sostenuti che dovrebbero incontrare in prossimità delle Bocche di Bonifacio. Chiude il gruppo il First 44.7 Argo (Luciani) che dopo aver lasciato l’Isola d’Elba alla sua sinistra, si trova in rotta all’altezza dell’Isola di Montecristo con circa 130 miglia – teoriche – sotto la chiglia e 1000 tonde ancora davanti alla sua prua.

Due ore dopo la partenza della RoundItaly, sono partiti anche gli esailor iscritti alla sua gemella virtuale, la e-RoundItaly, che forte del successo ottenuto nel 2020 conta oltre 25mila partecipanti collegati da tutto il mondo sulla piattaforma Virtual Regatta, con l’obiettivo di tagliare il traguardo in contemporanea con i cinque equipaggi in gara. L’aggiornamento sull’andamento della e-Rounditaly viene trasmesso ogni sera alle 20.30 su E Sailing Tv, mentre la RoundItaly può essere seguita anche online grazie al sistema di tracking sul sito www.rounditaly.com.




E se i navigatori della RoundItaly sono all’altezza delle isole dell’arcipelago toscano, a Genova aumentano gli iscritti della 33esima Millevele. Cresce ed evolve anche la Hospital Sail Race, dedicata agli ospedali del territorio. Dal prologo a bordo di RS Elite monotipo, che i nosocomi affrontavano alla vigilia della Millevele, prima di dar vita alla finalissima nel corso della veleggiata, si è passati alla partecipazione standard, con equipaggi composti per lo più da professionisti delle singole strutture. E così l’Istituto Giannina Gaslini schiera i suoi a bordo di Keonda III, l’Ospedale Policlinico San Martino risponde armando a dovere il Vega mentre Lunetta e Luna Grigia batteranno rispettivamente il guidone dell’Ospedale Galliera e dell’Ospedale Villa Scassi. Per una sfida nella sfida, volta ad omaggiare le strutture sanitarie genovesi che si sono distinte nella lunga battaglia contro il Covid.

IREN Utility Cup

Anche quest’anno, all’interno di Millevele, si rinnova l’atteso appuntamento della IREN Utility Cup, un evento nell’evento che coinvolge gli scafi e gli equipaggi di aziende e partner del settore multiutility. Dopo il successo delle scorse edizioni, IREN rilancia la regata nel 2021 coinvolgendo 16 aziende fra i più importanti player di settore. Sulle imbarcazioni saliranno i rappresentanti di: Accenture – A2A – Acea – Atos – Axa Partners Italia – Banco BPM – BPER – Bip – BFF Bank – Doxee – Iren – Leagas Delaney – Conic – Friendz – KPMG – Smart Contact.

La sfida dei circoli velici

Tra “le sfide nella sfida” della 33esima edizione della Millevele si pone come importante novità la prestigiosa Coppa messa in palio dal Gruppo Boero tra i Circoli Velici del territorio che sono chiamati a partecipare con i loro equipaggi e scafi migliori per un’inedita sfida in mare! Il guanto di sfida, lanciato dallo YCI nell’estate del 2020, è stato raccolto da 28 circoli liguri che sono stati invitati a partecipare con i loro migliori ‘cavalli di razza’ per aggiudicarsi il glorioso trofeo. Ad aggiudicarsi il Trofeo Challenge Coppa Bartolomeo Boero, l’imbarcazione ‘sociale’ meglio classificata nel raggruppamento più numeroso.

La Millevele Classic

Il 2021 vedrà anche la prima edizione della Millevele Classic, per gli scafi d’epoca e classici che concorreranno per aggiudicarsi il Trofeo YCI Heritage. Tutte le imbarcazioni iscritte e costruite prima del 1985 saranno così divise:
Classiche: per le imbarcazioni costruite tra il 1970 e il 1985.
Epoca: per le imbarcazioni costruite prima del 1970.
La formula è quella della veleggiata con la divisione in 3 raggruppamenti in base alla LOA. Alla fine della veleggiata sono previsti riconoscimenti per i primi classificati di ogni Gruppo delle Divisioni Classic e Heritage. Il Trofeo YCI Heritage andrà all’imbarcazione più ‘antica’ iscritta e che completa il percorso.

Premio Confindustria Nautica

Millevele è anche l’occasione per la prima edizione del premio riservato al Cantiere e all’imbarcazione appartenente ad un cantiere presente in esposizione al 61° Salone Nautico che ha raggiunto il miglior piazzamento in ogni Gruppo.

LEGGI ANCHE: XXII Regata del Conero, s’infiamma la competizione tra gli armatori dorici

È Primocanale Production il media partner della 33esima edizione della Millevele, che come avvenuto nel 2019 e sulla scia dei grandi ascolti ottenuti con le produzioni televisive per le recenti regate di Primavera Portofino e Rolex Giraglia, trasmetterà in diretta l’intera veleggiata. Tutta la veleggiata sarà in diretta TV su Primocanale e sul canale Facebook dello Yacht Club Italiano. Radio ufficiale dell’evento sarà invece Radio Babboleo.

I partner

Main Partner della manifestazione per il terzo anno consecutivo si conferma Iren Luce Gas e Servizi, mentre Slam sarà Technical Partner per la fornitura delle ambitissime magliette. Anche Banca Patrimoni Sella & C. si conferma tra gli sponsor della veleggiata. Per l’edizione 2021 anche il Gruppo Boero, già sponsor tecnico dello YCI, supporta la veleggiata con il suo brand Veneziani Yachting e la Clinica di Villa Montallegro, new entry per la 33ma veleggiata e sempre in prima linea per sostenere i progetti sul territorio. Completano la filiera dei partner di Millevele, B&G e North Sails Sailmaking, primarie aziende nei rispettivi settori, sempre pronte a dare il proprio supporto a eventi che coinvolgono non solo questo meraviglioso sport, ma soprattutto alle iniziative che promuovono la Città di Genova.

IREN LUCE GAS E SERVIZI

Main partner di Millevele 2021 è Iren Luce Gas e Servizi, la società del Gruppo Iren che porta nelle case di quasi 2 milioni di italiani luce, gas, calore e tanti prodotti e servizi smart, che ha recentemente inaugurato una nuova linea di business dedicata alla mobilità elettrica con un’ampia offerta di monopattini e-bike auto e stazioni di ricarica a zero emissioni.
www.gruppoiren.it

BOERO BARTOLOMEO S.p.A. – VENEZIANI YACHTING

Fondata nel 1831, è un’azienda italiana che formula e produce pitture e vernici per i settori edilizia e yachting. Da febbraio 2021 Gruppo Boero è partner di CIN, azienda portoghese leader nel mercato iberico delle pitture e vernici, posizionandosi così tra i principali player mondiali e confermandosi come primo gruppo italiano del settore. La ricerca tecnologica, lo studio e lo sviluppo delle innovazioni nell’ambito del colore costituiscono da sempre le caratteristiche vincenti della filosofia del Gruppo, azienda con sistema di gestione integrato certificato ISO 9001, ISO 14001 E OHSAS 18001. L’attenzione all’ impatto sul territorio e sulla comunità caratterizza non solo le diverse fasi del ciclo produttivo e distributivo, ma sempre di più anche i processi e le strategie aziendali.
www.gruppoboero.it

SLAM

Siamo gente di mare, per gente di mare. La vela è il nostro respiro, il vento il nostro battito. Progettiamo e realizziamo capi speciali per atleti e appassionati che cercano la performance e la tecnica. Slam: uno schiaffo di vento per indossare storia, competenza, adrenalina, passione. Nata quarantuno anni fa per rispondere alle esigenze dei veri “lupi di mare”, Slam ha come unica mission quella di rendere la vita dei velisti più confortevole e sicura grazie a capi sportivi tecnici di altissima qualità: caratteristiche che hanno contagiato anche le collezioni sportswear. La vela non è solo passione e adrenalina: richiede anche sacrificio, competenza e, soprattutto, un abbigliamento a prova di imprevisto meteorologico.
Siamo nati a Genova, con i piedi nell’acqua e la burrasca nell’anima.
www.slam.it

BANCA PATRIMONI SELLA & C.

Banca Patrimoni Sella & C. è la banca del gruppo Sella specializzata nella gestione e amministrazione dei patrimoni della clientela privata e istituzionale, con sede a Torino nello storico Palazzo Bricherasio. Nata nel 2005 quale proseguimento di una storia di famiglia iniziata nel 1886, attualmente gestisce e amministra patrimoni per oltre 14 miliardi di euro avvalendosi della collaborazione di più di quattrocento professionisti che, attraverso una gamma completa di prodotti e servizi di investimento, offrono riservatezza, competenza e relazioni personalizzate. Il Presidente di Banca Patrimoni Sella & C. è Maurizio Sella; l’Amministratore Delegato e Direttore Generale è il figlio Federico Sella.
www.bancapatrimoni.it

NORTH SAILS

North Sails è la veleria leader nel mondo, con oltre 100 loft che le consentono una distribuzione capillare dei suoi prodotti. Le vele North Sails hanno reso veloci tutte le più importanti barche del mondo, e hanno vinto più titoli e medaglie olimpiche di tutte le altre velerie messe insieme. North Sails è stata fondata sessant’anni fa da Lowell North; fin dalla fondazione della veleria ha sempre proposto un alto livello di innovazione e ricerca scientifica. North Sails è ora di proprietà di Oakley Capital fondato da Peter Dubens e prosegue la linea segnata da Lowell.
North Sails offre un panorama di prodotti che può interpretare qualsiasi esigenza, dalla regata al massimo livello alla crociera che richiede grande affidabilità e durata delle vele, la tecnologia base condivisa da gran parte della gamma è la 3Di: il pannello della vela viene realizzato su uno stampo tridimensionale che ha la forma della vela finita, che non ha le tradizionali cuciture di forma. Il pannello viene realizzato in diversi materiali che determinano le attitudini della vela, che sia regata con il 3Di Raw, crociera regata con 3Di Endurance o crociera con 3Di Ocean e 3Di Nordac. Un settore vincente è quello degli one design, dove le tecniche di progetto e verifica sul campo, oltre ai materiali esclusivi fanno la differenza.
www.northsails.com

VILLA MONTALLEGRO

Villa Montallegro entra nell’anno del suo 70° anniversario e a distanza di tempo dalla sua fondazione resta un punto di riferimento nel panorama della sanità privata italiana, in grado di unire professionalità e tecnologie all’avanguardia. L’avvicinamento al 70° anniversario inizia proprio da qui, dal binomio con lo Yacht Club Italiano e la regata dedicata alla città di appartenenza di entrambe le eccellenze, sì di settori differenti, che hanno però deciso di iniziare un percorso di collaborazione. Nel nome di Genova e del suo patrimonio, da valorizzare anche attraverso lo sport e a manifestazioni dal fascino crescente.
www.montallegro.it

B&G

B&G è il brand di elettronica interamente dedicato alla passione per la vela e alle esigenze dei velisti, croceristi e professionisti. Principale scopo dell’azienda è sviluppare soluzioni di elettronica marina che garantiscano prestazioni eccellenti e sicurezza, senza tralasciare design e utilizzo intuitivo. Il background racing di B&G è infatti un punto di partenza che non teme confronti quando si tratta di sviluppare nuove tecnologie per il mondo saling, che vengono messe alla prova dai migliori velisti al mondo, nelle condizioni più estreme. B&G è infatti a bordo delle barche più tecnologiche nelle più importanti regate internazionali, tra le quali Vendée Globe, America’s Cup e Sail GP. Il brand è di proprietà di Navico, la più grande azienda di elettronica nautica al mondo ed è casa madre dei marchi: Lowrance®, Simrad®, B&G® & C-MAP®. Navico conta circa 1.800 dipendenti nel mondo e vanta una rete di distribuzione che si estende in oltre 100 Paesi.
www.bandg.com

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Trofeo Pellegrini nella classe X2 vinceCrazy e in XTutti trionfa Super Atax

Fabio Iacolare

Giannini, (Federpesca): “Bene la proposta dell’Europa per il settore ittico”

Fabio Iacolare

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti debuttano in barca

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.