Località di mare

Jesolo, la stagione balneare 2020 si arricchisce di nuove opportunità 

Jesolo, la stagione balneare 2020 si arricchisce di nuove opportunità 

La stagione balneare 2020 si arricchisce di nuove opportunità in favore delle attività ricettive e commerciali per la ripresa economica dopo il lungo periodo di stop forzato. L’ultimo provvedimento in ordine temporale è stato approvato dal Consiglio comunale nella seduta di ieri, giovedì 18 giugno 2020 e introduce alcune novità importanti per la spiaggia.

Approvate in Consiglio comunale le misure straordinarie per il piano dell’arenile valide per la stagione estiva 2020. Tra gli interventi: la somministrazione e consumo di alimenti sotto l’ombrellone e, per i chioschi, la possibilità di avere maggiore superficie di vendita.

Jesolo, i punti significativi della stagione balneare 2020

Due i punti più significativi ad aver avuto il via libera. Il primo riguarda gli stabilimenti balneari per i quali, solo per la stagione estiva 2020 è prevista la variazione della concessione demaniale che consentirà, di fatto, la consegna o distribuzione e quindi il consumo di alimenti sotto l’ombrellone nel rispetto delle prescrizioni commerciali ed igienico sanitarie. Una decisione assunta sempre nell’ottica di evitare gli assembramenti in particolare in prossimità di chioschi e bar. Somministrazione o consegna degli alimenti potranno essere effettuate dalle attività in possesso dei requisiti commerciali previsti dalle norme.

Altra importante misura coinvolge i chioschi e la possibilità di utilizzo dell’intera superficie di 110 metri quadri prevista dalla concessione demaniale per la posa di tavolini e sedie rispetto agli attuali 40 metri quadri. In questo caso la misura permette di avere un maggiore spazio commerciale, con una migliore distribuzione degli spazi per il rispetto del distanziamento sociale. L’”ampliamento” deve comunque garantire il passaggio delle persone in sicurezza attorno alla struttura del chiosco e tra i tavoli oltre a preservare i percorsi per le persone diversamente abili.

LEGGI ANCHE: Jesolo, il Lungomare delle Stelle 2020 sarà dedicato agli operatori sanitari

“Questo provvedimento è il frutto di un lungo lavoro portato avanti dall’amministrazione in questi mesi, in sinergia con le associazioni di categoria e con gli enti sovracomunali interessati, dalla Regione Veneto alla Guardia Costiera – dichiara l’assessore al Demanio marittimo della città di Jesolo, Esterina Idra –. Un risultato che mette le imprese nella condizione di poter migliorare l’attività in una stagione non facile, aprendo anche ad alcune novità che elevano la qualità dei servizi offerti agli ospiti e migliorano la competitività della nostra spiaggia. La sinergia con operatori e associazioni si dimostra efficace e vincente per confermare Jesolo come un punto di riferimento a livello nazionale ed europeo”.

Leggi anche

Pizzo Calabro, “Rievocazione storica dello sbarco, arresto, condanna e fucilazione del Re Gioacchino Murat”

Fabio Iacolare

Castellammare di Stabia candidata a Capitale Italiana della Cultura 2021

Fabio Iacolare

Piano di Sorrento, Danilo Rea alla guida della sezione musica del Premio “Penisola Sorrentina”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.