Nautica Sport

SailGp: Ainslie non ci sarà a Taranto, al suo posto Paul Goodison

goodison al posto di Ainslie a Taranto

Il fresco vincitore della prima tappa del SailGp alle Bermuda, Ben Ainslie non sarà in acqua per l’appuntamento di Taranto e per quello successivo di Plymouth (Gran Bretagna), a causa di impegni personali presi precedentemente. Al suo posto, come skipper, ci sarà Paul Goodison.

Ainslie continuerà a seguire la squadra inglese nel ruolo di CEO, mentre tornerà al timone per la tappa danese del SailGp. Goodison ha partecipato all’ultima Coppa America a bordo di American Magic. Precedentemente è stato parte del team svedese Artemis Racing nell’America’s Cup delle Bermuda.  In entrambe le occasioni ha gareggiato nel ruolo di trimmer.




Proveniente da Rotherham, Regno Unito, Goodison porta a bordo una vasta esperienza olimpica e di foiling avendo gareggiato per la squadra britannica alle Olimpiadi di Atene 2004, Pechino 2008 e Londra 2012. Goodison ha vinto l’oro ai Giochi di Pechino ed è stato incoronato campione del mondo laser nel 2009. Dopo il suo ritiro olimpico, Goodison si è dedicato mondo del foiling, sviluppando le sue abilità nel Moth, che è culminato nel diventare per tre volte campione del mondo Moth (2016 , 2017 e 2018).

“Sono un grande fan del SailGP. È un grande spettacolo sportivo con una schiera di atleti senza rivali, quindi quando Ben mi ha chiamato per questa opportunità, ho colto l’occasione al volo –  ha commentato Goodison -. L’Italia sarà un evento speciale per la mia famiglia perché mia moglie è italiana, e attualmente viviamo con nostro figlio a Garda. Avere poi l’opportunità di tornare a casa e gareggiare a Plymouth, per me è il meglio che mi potesse capitare!”

LEGGI ANCHE: SailGp a Taranto: alberghi verso il sold out, Rai Sport trasmette l’evento

Oltre Ainslie e Goodison, gli altri cambi del team inglese per il SailGp

Intanto, sempre nel team inglese prosegue la competizione interna tra le atlete donna, tra cui si sceglierà chi continuerà a gareggiare per l’intera stagione del SailGp. Cinque le atlete che si contendono il posto a bordo: Anna Burnet, Hannah Diamond, Ellie Aldridge, Nikki Boniface ed Emily Nagel. L’atleta che si unirà al team sarà deciso dopo la tappa italiana di Taranto e quella inglese di Plymouth.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Nauticsud, Amato: “Mancano posti barca, pronti a investire in un Marina”

Davide Gambardella

45° Campionato Invernale di Anzio-Nettuno, Ottima la ripresa

Fabio Iacolare

Andrea Leonardi confermato presidente Fiv Toscana, Umbria e La Spezia

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.