Nautica Sport

Tutto pronto per la XXesima edizione della Regata dei Cetacei

regata dei cetacei

Educare atleti, adulti e giovani, alla salvaguardia e alla tutela della ricca biodiversità del mar Mediterraneo, uno dei più trafficati al mondo: è questo l’obiettivo che si pone la Regata dei Cetacei, che andrà in scena a Marina di Carrara dal 31 marzo al 2 aprile 2023

L’evento prevede poi con un secondo atto che si svolgerà a metà maggio.

Il programma della XXesima Regata dei Cetacei

La manifestazione, che nasce nel 2004 da un’iniziativa dei celebri velisti Giovanni Soldini e Fabrizio Tellarini, è riuscita presto a conquistare l’interesse dei velisti italiani che ogni anno si riuniscono per gareggiare su un percorso in cui è presente un habitat marino straordinario. Con l’obiettivo di coinvolgere anche i più giovani nell’amore e nel rispetto verso le specie che vivono al largo delle nostre coste, ogni anno le scuole di ogni ordine e grado, possono partecipare al concorso grafico gratuito “Il santuario dei cetacei: rappresenta la vita di delfini e balene”. Oltre a essere esposti in varie mostre infatti, i realizzatori dei migliori lavori presentati fino al 26 marzo sotto forma di poster, disegni, collage e cartapesta saranno selezionati per trascorrere un’interessante giornata di avvistamento di delfini e balene in compagnia dei biologi marini del centro di ricerche CETUS.




regata dei cetacei 2

La XX edizione della regata, che continua a raccogliere nuove adesione, per un evento sportivo-ambientale tra i più attesi, è organizzata dal circolo Vela Mare di Viareggio in collaborazione con il Club Nautico di Marina di Carrara, con il patrocinio di numerosi enti e associazioni ambientaliste; tra questi compaiono il Comando Generale della Capitaneria di Porto, la Regione Toscana, il CONI, l’Acquario di Genova e di Livorno.

Il programma della competizione si adatta con rotte progettate per la partecipazione di equipaggi
con diversi livelli di esperienza, all’interno dell’affascinante Santuario Pelagos: un’area di protezione che si estende per ben 87.500 km2 tra Italia, Francia e Principato di Monaco, in cui è frequente l’avvistamento
delle balenottere, dei delfini e dei capodogli che la abitano. Il 31 marzo alle 17.30 prenderà avvio la Regata dei cetacei ACT1 con la Rotta delle Balene, che porterà gli equipaggi più esperti a sfidarsi da Marina di Carrara fino in Giraglia (Corsica), lungo un percorso di 150 miglia. Adatta a tutte le barche e a tutti gli equipaggi invece, è la Rotta dei Delfini, che si articolerà in due prove con partenza l’1 e il 2 aprile alle 11.30 e prevede di girare intorno alle isole del golfo di La Spezia durante le ore di luce.

regata dei cetacei 3




LEGGI ANCHE: Ferretti acquisisce per 40 milioni i cantieri Rosetti a Ravenna

Come conclusione, il 19 maggio andrà in scena il secondo atto da Viareggio a Capraia. L’evento è accessibile davvero a tutti, dopo la regata vera e propria concederà agli atleti un sabato di relax, dove svolgere escursioni e attività green: una giornata in cui recuperare le forze sull’isola di Capraia prima di far ritorno al porto. Per entrambi gli appuntamenti i bandi sono disponibili on-line all’indirizzo Internet dell’evento, dove sarà possibile effettuare l’iscrizione in quella che si preannuncia come un’edizione imperdibile per tutti gli appassionati di navigazione d’altura.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Alla Società Velica di Barcola e Grignano la Salone Nautico Venezia Cup

Claudio Soffici

Galaxy Note10: potenza di un altro livello

Fabio Iacolare

Consegnata Norwegian Prima, la nave da crociera di Fincantieri

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.