Nautica News dal mare

Confindustria Nautica, Cecchi: “Chiediamo risposte immediate da governo”

confindustria nautica governo

Dopo l’appello lanciato lo scorso febbraio alla premier Meloni, Confindustria Nautica insiste e chiede al governo, insediatosi ormai sei mesi fa, delle risposte immediate.

I nodi da sciogliere rimangono molti, tra cui quello sui balneari  e quello sullo sviluppo e il sostegno alla filiera produttiva.

Le richieste di Confindustria Nautica al governo

“A sei mesi mesi dall’insediamento del governo e in apertura della stagione chiediamo risposte immediate sui vari dossier presentati a Mit, Mimit, Turismo, Istruzione e Interni, su normativa di settore, sviluppo e sostegno alla filiera produttiva, politiche del turismo e portualità, formazione, nuovi titoli professionali e visti dei marittimi”. Sono queste le parole del presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, che ha richiamato il governo in vista dell’incontro del 27 aprile con il viceministro delle Infrastrutture e Trasporti, Edoardo Rixi, per fare il punto sul regolamento di attuazione al Codice della nautica e il nuovo titolo professionale del diporto, cui seguiranno, nella stessa settimana, i tavoli tecnici del Comitato interministeriale per le politiche del mare (Cipom).




Nel frattempo prosegue il calendario delle iniziative fieristiche regionali patrocinate e sostenute da Confindustria Nautica che saranno anche occasioni per sottolineare il valore del settore e dell’industria nautica che ha chiuso il 2022 con una produzione record a 7 miliardi di euro, un export da 3,4 miliardi, e la conferma della leadership globale nella produzione di superyacht.

LEGGI ANCHE: The Ocean Race, in palio punti pesanti nella in port race di Itajaì

“Meno noto è l’impatto sulle economie costiere generato dall’indotto economico dell’uso, della manutenzione e dell’ormeggio della barca e quello della spesa turistica del diportista”, ha sottolineato Cecchi. Complessivamente, la filiera genera 18.878 unità locali di produzione, per un valore aggiunto di oltre 11 miliardi di euro e più di 187.700 occupati. Per ogni addetto alla produzione del comparto si attivano 9,2 posti di lavoro.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Canottieri Garda Salò: ripartono i Corsi Estivi per bambini e ragazzi

Redazione Sport

Mare, il maltempo non frena le vacanze degli italiani

Fabio Iacolare

Ognina, catturato uno squalo mako di 3 mt dai pescatori nel golfo di Catania

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.