Nautica Video nautica

Cavalluccio marino intrappolato in una busta di plastica, scempio senza fine – VIDEO

Cavalluccio marino plastica

Un cavalluccio marino intrappolato in una busta di plastica. L’animale è chiaramente in difficoltà, agonizzante, vittima dell’inciviltà umana. Una scena che fa tanta rabbia, e che è stata denunciata ancora una volta da Plastic free onlus, l’associazione di volontariato nata il 26 Luglio 2019 con l’obiettivo di informare e sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità della plastica.

I cavallucci marini sono pesci del genere Hippocampus, presentano le identiche caratteristiche fisiche e si distinguono dal resto dei pesci. Si trovano in tutte le acque del mondo tranne quelle glaciali, prevalentemente in prossimità delle coste dove trovano rifugio e sostegni dove potersi ancorare durante i movimenti con la lunga coda prensile. Sono particolarmente diffusi nelle barriere coralline e nelle praterie di fanerogame marine come la Posidonia oceanica.

Cavalluccio marino nella busta di plastica, il video della vegogna

Tutto sembra essere tornato alla triste normalità precedente la pandemia da Covid-19. In Italia, complice il lockdown da Coronavirus e la pulizia delle acque dei nostri mari, di cavallucci marini ne sono stati avvistati di recente anche nei canali di Venezia ed in altre località balneari. Le immagini che vi stiamo proponendo, però, ci fanno tornare indietro nel tempo, a quando gli scarichi e i rifiuti rendevano vita difficile alla fauna marina.

“Fermiamo questo scempio! – è l’appello lanciato su Facebook a corredo del video da Plastic Free Onlus – Ognuno di noi è importante e può fare la sua parte e lottare per questa causa”.

LEGGI ANCHE: Inchiesta di Greenpeace: traffico illecito di rifiuti in plastica tra Italia e Malesia

Le attività dell’associazione – si legge sul loro portale – si sviluppano online attraverso i social network a partire da Aprile 2019, diventando una realtà sempre più grande e con referenti in tutt’Italia. “Le azioni di sensibilizzazione non si fermano sul web, infatti l’associazione continua il suo sviluppo anche offline con il progetto raccolta, il progetto scuola. il progetto tartarughe e il progetto Comuni”.

 

Leggi anche

“Stay hungry, stay foolish” di Steve Jobs: a 15 anni dal celebre discorso la canzone memorativa

Fabio Iacolare

Innovazione: investitori e startup, insieme per rimettere in moto l’Italia

Fabio Iacolare

Alla Confitarma il Workshop “La criminalizzazione del Comandante della nave: criticità e prospettive”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.