Nautica Sport

America’s Cup, spunta l’ipotesi del recupero della Christmas Race

america's cup christmas race

America’s Cup, spunta l’idea di scendere ancora in acqua per il recupero della Christmas Race annullata e altre di confronto. A rivelarlo è il direttore di gara dell’America’s Cup, Iain Murray, che non esclude il ritorno in acqua.




“Non solo le barche da regata hanno bisogno di pratica, ma anche gli ufficiali di regata e tutti gli altri. Certamente la mia prospettiva è che mi piacerebbe uscire in mare qualche giorno in più”,  avrebbe detto Murray, secondo quanto riporta il New Zealand Herald.

Il direttore di gara dell’America’s Cup: si pensa a recupero della Christmas race

Il direttore di gara della Coppa America, Iain Murray. L’organizzazione della regata più famosa e antica del mondo sta pensando così di recuperare la Christmas Race, annullata per mancanza di vento, e aggiungere altri match all’avvicinamento verso la sfida vera e propria, in calendario dal 6 marzo tra i titolari della Coppa e lo sfidante, che verosimilmente sarà scelto tra Luna Rossa e American Magic visto le prestazioni deludenti di Ineos UK.




La scorsa settimana, la gara a eliminazione diretta tra i quattro AC75 di Luna Rossa, Ineos, American Magic e Team New Zealand, che si contenderanno l’America’s Cup nel febbraio-maro 2021, venne sospesa a causa della mancanza di vento.

LEGGI ANCHE: Poco vento alla Prada Christmas Race. Luna Rossa non scende in acqua

La giornata iniziò comunque con la prima sfida che vede scendere in acqua il defender Emirates Team New Zealand, classificatosi primo nella tre giorni di America’s Cup World Series con 5 vittorie su 6 regate disputate, e Ineos Team Uk, che ha chiuso con sei sconfitte su sei gare. Murray ha ipotizzato del date del 7, 8, 11 e 12 gennaio per recuperare la regata annullata e magari aggiungere ulteriori gare di prova, ma ha sottolineato che è ancora necessaria una discussione.

Leggi anche

Damien Seguin, il primo disabile al Vendée Globe: ora è terzo in classifica

Redazione

Sulle spiagge di Follonica il coronavirus si combatte con gli orientatori

Redazione

Canottaggio, ai mondiali di Linz nella seconda giornata l’Italremo piazza due barche in finale

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.