Nautica News dal mare

Il marina di San Lorenzo si rifà il look: in arrivo nuovi posti per superyacht

marina di san lorenzo

Il marina di San Lorenzo, porto turistico nella costa ligure di ponente e situato sulla Riviera dei Fiori, ha annunciato i lavori per aumentare il numero di ormeggi dedicati ai superyacht, con modifiche già avviate al pontile e alla banchina.

Altri lavori significativi saranno eseguiti a partire dal 2023, con l’obiettivo di rendere il porto turistico sempre più competitivo e al passo con il mercato.




Marina di San Lorenzo, tutti i lavori previsti

Guidato dalla famiglia Cozzi Parodi, il porto turistico può al momento ospitare 268 imbarcazioni fino a 40 metri di lunghezza e permette ai clienti di beneficiare di manutenzioni e riparazioni, garantite dalla presenza di un cantiere interno, di colonnine elettriche di ricarica, di ormeggi per superyacht di fronte alla direzione oltre a vari servizi quali spiaggia privata, albergo e ristorazione.

Nel 2023 verrà realizzata una lunga serie di opere a terra a complemento degli approdi insieme a due opere pubbliche molto attese da tempo, che dovranno agevolare il traffico e migliorare la sicurezza: sono l’installazione di un semaforo intelligente sull’Aurelia (al bivio per Civezza) e la costruzione di una rotatoria.

Con questo restyling, ha spiegato Beatrice Parodi, alla guida del gruppo proprietario anche di Marina degli Aregai e del Castellaro Golf Resort, in provincia di Imperia, a partire dalla prossima primavera aumenteranno i posti per le barche comprese tra i 20 e i 40 metri, ovvero per quelle più attese nel 2023-2024. Dal punto di vista dell’ospitalità, i lavori, che inizieranno nell’autunno 2023, riguarderanno l’albergo che con nuove ulteriori costruzioni porterà il numero delle sue suite a sei ed avrà inoltre ampliamenti nelle parti comuni. Prevista infine anche la realizzazione di una Spa.

LEGGI ANCHE: Dom133, vendita del settimo scafo per Baglietto: è il quarto dell’anno

Tra le altre opere attese nel porto di San Lorenzo è prevista la realizzazione di un nuovo capannone nel cantiere nautico, l’allungamento dello scalo di alaggio, un ampliamento della superficie del parco tematico e parcheggi coperti.

L’investimento avrà un valore di diversi milioni di euro ed è il secondo intervento degli ultimi cinque anni. Il precedente risale al 2017, con la costruzione dell’albergo, ampliato di 650 metri quadrati. Il porto San Lorenzo, costruito nel 2004, ha una concessione fino al 2059.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

James Spithill arruola tre atleti di American Magic per il suo primo SailGp

Redazione Sport

Balenottera azzurra: le dimensioni del mammifero più grande del mondo

Redazione

SX112 di Sanlorenzo Superyachts entra a far parte dell’ADI Design Index 2021

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.