Diporto Nautica

Timone Yachts Group: “2023 anno di assestamento per nautica di lusso”

timone yachts group 2023

Timone Yachts Group, società che opera come dealer nello yachting e che è presente in questi giorni al Boot di Düsseldorf, ha esposto le prospettive della nautica di lusso per il 2023.

Secondo l’amministratore delegato e presidente Luigi Gambelli, è prevista una piccola flessione del mercato nell’anno in corso dopo l’exploit di questi anni.




Il 2023 secondo le previsioni di Timone Yachts Group

Ci si attende, dunque, un ritorno del settore al livello pre-covid. Secondo Gambelli, si uscirà così dal cosiddetto “effetto pandemia”, con la nautica di lusso che continuerà a godere, in ogni caso, di buona salute. “Durante il Covid”, ha spiegato Gambelli, “si è assistito ad un fenomeno particolare: per reazione all’angoscia del periodo, vi è stato un aumento esponenziale delle vendite, come mai accaduto negli ultimi anni. Ora la fase espansiva del mercato si sta assestando. I numeri stanno dunque tornando ai livelli pre-covid, che erano già posizionati su buonissimi standard”.

Per quanto riguarda Timone Yachts Group, che opera da più di trent’anni come concessionaria di molti brand importanti nella nautica di lusso, la stabilizzazione del mercato è stata già prevista. Come fa sapere il suo amministratore delegato, infatti, “questo momento arriva dopo mesi di forte crescita e di ottimi risultati e un rallentamento dopo una simile impennata è fisiologico, anzi, oserei dire quasi opportuno, visto che ci siamo mossi per tre anni su un mercato ‘viziato’. Siamo preparati ed ottimisti”.

Questa nuova fase sarà importante per effettuare una valutazione delle dinamiche che si stanno manifestando e per trarne degli spunti verso una ridefinizione dei perimetri di azione a livello nazionale e internazionale. L’azienda guarda così al Boot di Düsseldorf, al suo ritorno dopo tre anni, con cauto ottimismo, con l’evento che, si stima, darà da subito la spinta giusta per affrontare al meglio il 2023.

Su questo slancio Timone Yachts Group, mediante il proprio brand tedesco Yachtwerk ha annunciato a Düsseldorf la commercializzazione di catamarani a propulsione elettrica prodotti da Alva Yachts. “Entriamo nella dimensione più green della nautica, un passo necessario in questo momento in cui il mercato richiede sempre più spesso produzioni e prodotti sostenibili”, ha spiegato Gambelli.

LEGGI ANCHE: Invernale di Napoli, a Cosixty la Coppa Camardella in un Vesuvio innevato

Yachtwerk è la newco di Timone Yachts Group: è stata creata con il coinvolgimento della tedesca Splendid Yachting ed è dealer per Austria e Germania di Azimut, uno dei marchi più prestigiosi del mercato internazionale. In Germania la società italiana porta Azimut 53 Fly, modello presentato a settembre, particolarmente adatto al Mare Adriatico.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Albenga, Nicole Vio vince l’edizione 2019 di Miss Inverno

Fabio Iacolare

Sergio Davì e l’Aretusa Explorer lasciano il mar Mediterraneo

Redazione

Incidente al largo di Baia, si ribalta catamarano: muore lavoratore di cantieri nautici

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.