Nautica Sport

Regate di Primavera, concluso l’evento: ecco i vincitori

regate di primavera

Alle Regate di Primavera, è stato Mylius 80 Twin Soul di Luciano Gandini a tagliare il traguardo per primo nella seconda e ultima prova di oggi, proclamandosi vincitore della Mylius Cup. Una cavalcata magistrale in un campo di regata notoriamente complesso e difficile da interpretare. Gandini ha trionfato con un esperto equipaggio  di 18 persone comandato da Tommaso Chieffi, nel ruolo di tattico, e composto da professionisti di spicco come Daniele Cassinari, Giuli Romanengo, Gianni Sommariva, Lars Borgstrom e Paolo Bottari.

Regate di Primavera, oggi le premiazioni

“Un campo di regata conosciuto, ma mai scontato”, ha dichiarato all’arrivo Tommaso Chieffi, “e una bellissima giornata di mare dopo questi giorni che sono stati così influenzati dal cattivo tempo. Le acque di Portofino si sono fatte perdonare e ci hanno permesso di fare due ottime regate. Abbiamo sbagliato poco e trovato le nostre condizioni ideali, con vento tra i 12 e i 17 nodi durante la prima regata – un po’ instabile come direzione – ma che poi si è assestato durante la seconda prova tra i 15 e i 18 nodi da 130°. Questa per noi è stata la prima regata della stagione e torniamo a casa molto soddisfatti per il doppio risultato che ci ha permesso di conquistare il podio sia delle Regate di Primavera che per la Mylius Cup”, ha concluso Chieffi.

Grande soddisfazione emerge anche dalle parole Luciano Gandini, armatore di grande esperienza e timoniere del suo Mylius 80. “Meglio di così non avrei potuto desiderare: equipaggio eccezionale e barca che migliora di regata in regata. A Portofino ci siamo tolti un po’ di ruggine invernale e ci prepariamo per il nostro prossimo appuntamento che sarà la Rolex Giraglia”.




Con un 3,2,3 e un totale di 8 punti complessivi, si piazza al secondo posto delle Regate di Primavera il Felci 71 Itacentodue di Adriano Calvini: equipaggio che ha visto al timone Roberto Martinez, Pietro D’Alì alla tattica e un equipaggio a trazione bianco-rossa. Terzo classificato, a un solo punto da Itacentodue, troviamo il Mylius 65 FD Oscar 3 di Aldo Parisotto, molto competitivo e sempre a ridosso della zona podio, anche grazie a un pozzetto di grande talento con il tattico Paolo Cian, Andrea Casale, Oscar Tonoli, Michele Ballico e Matteo Savelli, per citarne alcuni.

Sempre oggi, alle ore 16.00, si è tenuta la premiazione, con gli armatori che hanno ricevuto una preziosa serigrafia del maestro Marcello Morandini e stampata da Rinaldo Rossi. Morandini è anche l’autore del Trofeo YCI Challenge. Premi speciali vanno a gratificare anche il socio dell’International Maxi Association meglio classificato, ovvero Twin Soul B di Luciano Gandini, e il socio YCI, Itacentodue di Adriano Calvini.

LEGGI ANCHE: Made in Italy e gusto contemporaneo: il nuovo superyacht di Ferretti

Le Regate di Primavera sono state organizzate da Yacht Club Italiano, insieme al Comune di Portofino, a International Maxi Association e Rolex in qualità di Official Timepiece. Le regate sono state realizzate anche con la collaborazione del Comune di Santa Margherita, di Portofino Yacht Marina e di Progetto Santa Margherita, cui si aggiunge l’egida della Federazione Italiana Vela e il patrocinio di Regione Liguria.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Concorso internazionale per selezione di Studi e Progetti Barche sostenibili

Redazione

Confindustria Taranto, nel Porto si va verso un cluster di imprese locali

Fabio Iacolare

Sanlorenzo partner del Premio LericiPea Golfo dei Poeti 2020

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.