Sport

Un racconto a due voci sul mondo delle regate oceaniche e dei rally raid nel deserto

Questo è l’obiettivo di DESERT 2 OCEAN, un evento che vede seduti allo stesso tavolo due sportivi, Andrea Schiumarini, pilota Dakar, ed Andrea Fantini, navigatore oceanico, alla ricerca degli elementi in comune tra l’Oceano ed il Deserto.

Il 28 settembre alle ore 18.30, presso il Fantini Club di Cervia e nel contesto del 15° MOTORS BEACH SHOW – Auto e moto sulla spiaggia, si svolgerà infatti l’incontro con i due sportivi romagnoli pronti a portare alla scoperta delle regate oceaniche e dei raid nel deserto.

La stretta di mano tra Schiumarini e Fantini sarà quindi il perfetto incipit di un racconto a due voci, dove l’elemento oceano incontra l’elemento deserto, fino a scoprire le tante similitudini di due mondi apparentemente diversi e distanti. Le dune di sabbia e le onde oceaniche diventano così entità distinte ma create e modellate da un agente comune: il vento.

Sarà anche un viaggio, attraverso le storie e le immagini dei due protagonisti, che farà rivivere e conoscere nei dettagli i grandi eventi sportivi dei rally raid, come la mitica Dakar, e delle regate in solitario, quelle che hanno scritto la storia della vela oceanica.

I PROTAGONISTI DI DESERT 2 OCEAN
In rappresentanza dell’Oceano e delle regate oceaniche in solitario ci sarà Andrea Fantini. Nato a Ferrara nel 1982, fino da piccolo Andrea vive il mare come una vera passione che si trasforma in professione grazie all’incontro con due grandi personaggi della vela; Pasquale de Gregorio prima e Giovanni Soldini successivamente, con il quale ha navigato per due anni a bordo del VOR70 Maserati. La voglia di mettersi in gioco anche in solitario lo porteranno sulla linea di partenza delle regate oceaniche più note come la Transat Jacques Vabre 2017 e la Route du Rhum 2018.

“Ho accettato volentieri l’invito per Desert 2 Ocean“, dichiara Andrea Fantini, “ed è stato interessante scoprire il mondo dei rally raid e del deserto. Adesso dovrò organizzare un’uscita in barca con Schiumarini per fargli provare l’emozione della navigazione e delle onde, dopo aver fatto però un giro con lui sul suo fuoristrada.”

Andrea Schiumarini, classe 1981, invece racconterà il Deserto ed i raid su quattro ruote. Imprenditore forlivese, vive il mondo del fuoristrada grazie al padre. Dopo gli inizi nell’off road con le moto, passa alle quattro ruote compiuto la maggiore età. Iniziano le prime gare e la consapevolezza di avere ottime capacità di guida e di resistenza su lunghi percorsi. Andrea inizia così a lavorare per essere presente sui campi di gara di alcuni dei più importanti appuntamenti del mondo dei Rally Raid. L’incontro con R-Team segna la svolta e la realizzazione di un sogno: la Dakar 2019, dove partecipa con un Ford Raptor classificandosi al 3° posto in categoria T2. Oggi, Andrea Schiumarini sta lavorando alla campagna Dakar 2020, che si svolgerà per la prima volta in Arabia Saudita.

“Il deserto proprio come l’oceano,” conclude Andrea Schiumarini, “esprime la libertà assoluta. Una libertà che pone delle condizioni, come creare una simbiosi perfetta ed un rispetto totale per l’ambiente. Prima di Desert 2 Ocean non avevo mai pensato che l’oceano ed il deserto potessero avere tante cose in comune. Sarà interessante raccontarle insieme ad Andrea Fantini.”

L’incontro DESERT 2 OCEAN è gratuito ed aperto a tutti.

Leggi anche

Vendée Globe, Dalin ancora in testa nel duello con Ruyant

Redazione

Circolo Verla Arco, la prima tappa del circuito nazionale Open Skiff 2020

Fabio Iacolare

Canottieri Garda Salò trionfa al Campionato Italiano Assoluto per Club

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.