Diporto Località di mare Nautica

Stagione nautica 2021 in Sardegna: crescita del 50% rispetto al 2020

stagione nautica sardegna

Con le ultime piogge torrenziali di novembre e il calare delle temperature anche questa stagione nautica in Sardegna può dirsi ormai conclusa ed è tempo dei consueti bilanci: come è andata questa estate 2021 e quale è stato l’impatto della pandemia sull’andamento dei flussi turistici verso l’isola?

Stagione 2021: la ripresa della nautica in Sardegna

I dati rilasciati da Sailover, servizio di noleggio barche a vela a breve termine in franchising con sede a Cagliari, relativi alle proprie attività, forniscono un quadro abbastanza indicativo dei trend in corso.




“La stagione ha registrato un leggero prolungamento su entrambe le ali, con un picco dal 20 Luglio al 30 Agosto e un periodo fully booked dal 5 al 20 Agosto. I risultati si collocano ancora a metà strada tra la stagione 2019 e il disastro del 2020 ma con segnali positivi di ripresa: confidiamo nel recupero dal prossimo anno”, ha commentato Riccardo Cao, fondatore e CEO di Sailover.

Crescita del 10% rispetto al 2019: i dettagli

I servizi sono infatti cresciuti del 50% rispetto al 2020 – cosa prevedibile visto l’impatto del lockdown sulla scorsa stagione – ma anche del 10% rispetto al 2019, quasi a recuperare un piccolo “bonus” per la mancata vacanza dello scorso anno.

POTREBBE INTERESSARTI: Vacanze in barca a vela nella Sardegna del Sud

I clienti sono stati più stranieri (50%) che italiani (42%) con una percentuale residuale di locali (regionali, 8%), sebbene in diminuzione rispetto alle presenze del 2019 (rispettivamente 65%, 30% e 5%). L’impatto del lockdown sulla scorsa stagione è stato come prevedibile più significativo, con un rapporto di 35-55-10 per le stesse categorie.

I dati del turismo nautico in Sardegna

Le restrizioni nei trasferimenti hanno limitato l’affluenza di turisti extraeuropei, presenti solo al 30%, favorendo i membri dell’Unione (70%). Perlopiù si è trattato di famiglie (55%), seguite da coppie (23%), gruppi di amici 20% e singoli (2%).

  • Crescita del 50% rispetto al 2020 e del 10% rispetto al 2019, meno sharing e più servizi in esclusiva per una clientela composta in maggioranza da famiglie provenienti dai paesi dell’Unione Europea interessate a traversate brevi.
  • Con la base nautica di Marina Piccola alla guida delle prenotazioni (40%), la stagione ha fatto registrare ottimi risultati e una significativa richiesta di affiliazione dall’area del nord Italia. Solo il 10% delle domande è stato locale.

 

Seguici su Facebook e resta aggiornato – Clicca qui

 

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Anastasio e Rosalia Porcaro ospiti al Social World Film Festival di Vico Equense

Fabio Iacolare

Extra Yachts, varo del nuovo X96 TRIPLEX: connubio di volumi ed eleganza

Redazione

Frauscher presenta il 1414 Demon Air al Salone Nautico di Cannes 2019

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.