Nautica Sport

Vendée Globe: collisione per Boris Herrmann contro un peschereccio

BORIS HERRMANN

Alle 1950 ora UTC di questa sera, mentre regatava al terzo posto, a circa 90 miglia dal traguardo della Vendée Globe al largo di Les Sables d’Olonne, lo skipper tedesco Boris Herrmann (SeaExplorer-Yacht Club de Monaco) è entrato in collisione con un peschereccio.




Riferisce di danni al suo foil di tribordo e altri danni ma è illeso e ha assicurato la barca e sta procedendo verso il traguardo a velocità ridotta. L’ennesimo incidente al Vendée Globe, stavolta alla fine della gara e a poche miglia dal traguardo: una vera sfortuna per Boris Herrmann.

Herrmann può contare su un abbuono di 6 ore al traguardo per aver abbandonato la sua rotta ed essere andato in soccorso di Kevin Escoffier, ritiratosi il primo dicembre scorso.

SEGUONO AGGIORNAMENTI – Il tedesco Boris Herrman, in lizza per una posizione sul podio fin quasi all’arrivo, ha dovuto abbandonare ogni speranza dopo aver urtato un peschereccio nel Golfo di Biscaglia a 90 miglia dal traguardo. Nonostante la sua compensazione, non è arrivato tra i primi in classifica.

Le sei ore di riparazione di Herrmann lo mettono a 4 ore e 34 minuti di vantaggio su Thomas Ruyant (LinkedOut) che ha chiuso alle 04:42:01 questo giovedì mattina. Ma questo significa che Le Cam deve finire entro 10 ore e 15 minuti da Herrmann se vuole piazzarsi quarto, quindi prima delle 20:34 UTC.
Quando lo skipper del Seaexplorer Yacht Club de Monaco ha tagliato il traguardo, Le Cam era a 140 miglia dal traguardo, facendo circa 17 nodi in più di 20 nodi di vento SW.

Leggi anche

Circolo Velico Sferracavallo, la regata per la pace in Ucraina

Claudio Soffici

Baglietto T52, presentato in anteprima mondiale il primo modello ibrido

Claudio Soffici

Come aprire un’attività nel settore nautico in territorio svizzero: ecco le fasi

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.