Nautica

Jesolo, sabato con un brindisi parte ufficialmente la stagione estiva 2020

Jesolo, sabato con un brindisi parte ufficialmente la stagione estiva 2020

Jesolo, sabato con un brindisi parte ufficialmente la stagione estiva 2020 con l’apertura di buona parte degli stabilimenti balneari prevista per questo fine settimana.

La cittadina marinara del veneto si prepara ad avviare ufficialmente la stagione balneare 2020 con un’estate che si preannuncia complicata, come mai nessuno avrebbe immaginato, ma che vede ancora una volta gli imprenditori del turismo rispondere “presente”, pronti ad accogliere i suoi ospiti, a cominciare da quelli italiani, auspicando di potere abbracciare presto anche quelli d’oltre confine.

Jesolo stagione estiva 2020, c’è voglia di ricominciare

Proprio per dare anche un segnale di unità e di voglia di ricominciare, l’assciazione Unionmare Veneto e l’Associazione Jesolana Albergatori, assieme alla Federconsorzi, in collaborazione con lo Stabilimento Manzoni, hanno deciso di organizzare un brindisi bene augurante.

Il brindisi per il “taglio del nastro della stagione 2020” è stato deciso di farlo allo Stabilimento Manzoni, corrispondente dell’omonima piazza, come simbolo di questa ripresa: è stato, infatti, il primo ad organizzarsi per la ripresa ed è quello che ha fatto, già da tre anni, degli investimenti strutturali oggi importanti in fatto di sanificazione degli ambienti in spiaggia.

Il brindisi si terrà sabato 30 maggio alla stabilimento Manzoni, ed oltre ai presidenti delle associazioni di categoria e all’assessore al demanio del Comune, Esterina Idra, ha garantito la sua presenza il vice presidente del Veneto, Gianluca Forcolin, il tutto nel rispetto nelle vigenti norme di assembramento e di distanziamento sociale.

LEGGI ANCHE: J.Beach, a Jesolo la spiaggia si prenota con un click

Il territorio di Jesolo si estende lungo la costa veneziana, su un territorio pianeggiante affacciato sul mare Adriatico e orlato dalla laguna di Jesolo (22 km²), dai fiumi Sile e Piave, e alle foci di questo dall’antistante laguna del Mort. La valle di Dragojesolo è, insieme con quella di Grassabò, la più estesa della laguna Nord di Venezia.

La fascia costiera è bassa e sabbiosa, costituita da una ininterrotta spiaggia lunga circa 12 chilometri e di ampiezza variabile tra i 30 e i 100 metri.

Leggi anche

Area Marina Protetta delle Cinque Terre, polemiche per attività di noleggio

Fabio Iacolare

Estate Covid free a Budoni, steward sulle spiagge e linee marebus

Redazione

Dall’Europa aiuti economici per i pescatori

Fabio Iacolare

1 commenti

adriano tolomio 28 Maggio, 2020 at 4:57 pm

Mah, se volete aspettare ancora un pochetto…

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.