Sport

Vela: Giulia Bartolozzi ed Elena Podavini ai Campionati Italiani Optimist

Vela: Giulia Bartolozzi ed Elena Podavini si qualificano per i Campionati Italiani Optimist

Giulia Bartolozzi ed Elena Podavini della Canottieri Garda Salò, entrambe classe 2006, si sono qualificate per i prossimi Campionati Italiani Optimist, che si svolgeranno a Malcesine dal 27 al 30 agosto.

Un altro velista della Canottieri, Leonardo Maccarinelli (classe 2011), ha ottenuto l’accesso alla Coppa del Presidente, in programma a Riva del Garda dall’1 al 3 settembre 2020.

Siamo contenti del risultato, sapevamo che Elena e Giulia avevano buone possibilità, Leonardo invece è stata una bella sorpresa”, commenta Marco Baruzzi, responsabile tecnico della sezione vela della Canottieri Garda.

Il successo delle 2006 Giulia Bartolozzi ed Elena Podavini

La 2^ Selezione Zonale si è svolta sabato 25 e domenica 26 luglio presso la Fraglia Vela Malcesine, dove sono scesi in acqua gli 88 juniores e i 38 cadetti che avevano superato la prima selezione a Campione del Garda, organizzata dalla Canottieri Garda Salò in collaborazione con Univela Sailing, l’11 e il 12 luglio scorsi.

Progettata nel 1947 da Clark Mills, l’Optimist si presenta con una struttura molto semplice, una sorta di scatola in vetroresina lunga m. 2,30 con la prua mozzata, da qui il suo soprannome “vasca da bagno”.

E’ una barca facile da manovrare, quindi si presta molto bene per i corsi di iniziazione dei bambini della scuola vela e per gli atleti di età compresa fra i 6 e i 13 anni, con peso inferiore ai 55 Kg: l’Optimist ha una sola vela, la randa, a forma di trapezio rettangolo.

Il talent scout della Società Canottieri Garda Salò

Dal 1891 la Società Canottieri Garda promuove lo sport e i suoi valori, avvicinando ogni anno centinaia di giovani atleti a diverse discipline: canottaggio, nuoto e vela ma anche tennis e triathlon. Le squadre della Canottieri partecipano alle principali gare agonistiche nazionali e internazionali, con un crescente numero di successi. Oggi il circolo velico conta oltre mille soci, gestisce il porto privato Mauro Melzani di Salò, che può ospitare fino a 120 imbarcazioni, un polo sportivo con piscine, un parco estivo, palestra e studi di fisioterapia nonché un Tennis Club.

LEGGI ANCHE: Vela: Achab e Casper vincono la 35a Salò Sail Meeting

L’impegno della società è stato premiato dal C.O.N.I. con l’assegnazione della Stella e del  Collare d’oro al merito sportivo, le massime onorificenza dello sport italiano.

Leggi anche

SailGP a Cadice, dove vedere l’ultima tappa europea della season 3

Claudio Soffici

America’s Cup, pronti per le prime regate a bordo degli AC75

Redazione

Cinquecento Trofeo Pellegrini, passaggio alle Tremiti: siamo a metà percorso

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.