Nautica Sport

Italremo più forte del Covid (e dei kamikaze inglesi): bronzo nel 4 senza maschile

quattro senza italremo piu forte del covid

Una gara a dir poco complicata, la finale del quattro senza maschile dell’Italia. A poche ore dalla gara Bruno Rosetti risulta positivo al Covid e viene sostituito al volo da Marco Di Costanzo. Come se non bastasse durante la sfida gli inglesi invadono la corsia azzurra. Nonostante questo l’Italremo porta a casa il bronzo.

Partiamo dalla notizia positiva, ovvero il risultato: l’Italia conquista la medaglia di bronzo nel quattro senza maschile del Canottaggio. Gli azzurri chiudono con il tempo di 5’43″60 alle spalle di Australia, oro con 5’42″76, e Romania, argento con 5’43″13. I quartetto era composto da Matteo Castaldo, Marco Di Costanzo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino. Di Costanzo ha sostituito all’ultimo minuto Bruno Rosetti risultato positivo al covid-19 prima della gara.




L’armo azzurro ha cominciato a ritmo sostenuto la gara, poi quando è uscita l’Australia è rimasta dietro ma negli ultimi cinquecento metri ha avviato la rimonta in corsia 5: nelle vogate finali, dalla 4 la Gran Bretagna ha invaso lo spazio degli azzurri rischiando quasi lo speronamento e probabilmente rallentando il ritmo dell’equipaggio a caccia del secondo posto. Vibrate le proteste dei quattro canottieri azzurri a fine gara con i rivali britannici.

Amarezza da parte di Francesco Cattaneo, DT del canottaggio azzurro: “La positività al Covid di Rosetti l’abbiamo saputa questa mattina quando stavamo scendendo per fare il riscaldamento. Il momento più terribile perché non c’è stato proprio il tempo per poter preparare nulla. Infatti ai 4 ragazzi che hanno agguantato la medaglia bisogna fargli una statua non avendo mai provato. Se un equipaggio rimaneggiato arriva a 6 decimi dall’oro, l’equipaggio titolare cosa avrebbe potuto fare?”.

Male le altre due finali dell’Italremo nel 4 di coppia maschile e femminile

Non va meglio nelle altre finali. L’Olanda vince l’oro nel 4 di coppia uomini alle Olimpiadi di Tokyo chiudendo con il tempo di 5’32″03. Argento alla Gran Bretagna, bronzo all’Australia. Quinto l’equipaggio azzurro, penalizzato da un errore a metà gara, composto da Simone Venier, Andrea Panizza, Luca Rambaldi, Giacomo Gentili che ha chiuso in 5’37″29

Sfiora invece il podio il 4 di coppia femminile, che finisce quarto, con Valentina Iseppi, Alessandra Montesano, Veronica Lisi e Stefania Gobbi che chiudono in 6’13″33. Vince la Cina con il tempo di 6’05″13. Argento alla Polonia (6’11″36), bronzo all’Australia (6’12″08).

Bicchiere mezzo pieno per le semifinali dell’Italremo

Per quel che concerne le quattro semifinali in programma oggi, l’Italia del canottaggio porta altre due barche in finale alle Olimpiadi di Tokyo. Il doppio Pesi Leggeri femminile (Valentina Rodini, Federica Cesarini) ha vinto la sua semifinale qualificandosi per la finale A stabilendo anche il nuovo record olimpico della specialità. Nel doppio Pesi Leggeri maschile, invece, Stefano Oppo e Pietro Ruta si qualificano per la finale A grazie al secondo posto in semifinale. Il cambio all’ultimo minuto nel quattro senza a causa del caso di Covid, ha avuto effetti anche sul due senza, con l’inserimento di Vincenzo Abbagnale insieme a Giovanni Abagnale in sostituzione di Marco Di Costanzo. Gli azzurri hanno chiuso al 5° posto e disputeranno solo la finale B, così come il due senza senior di Kiri Tontodonati e Aisha Rocek, sesti in batteria.

Leggi anche

Progetto VelaScuola 2020, al via il concorso “un poster per la PrimaVela”

Fabio Iacolare

Il sindaco di Valencia raffredda gli animi: “Stiamo ancora pagando per l’America’s Cup del 2007”

Redazione Sport

Ottimo finale per la terza tappa del trentaseiesimo Campionato Invernale West Liguria

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.