Località di mare

Ancona Jazz, oltre 60 musicisti per 15 concerti da gennaio a maggio

Oltre 60 musicisti per 15 concerti da gennaio a maggio ad Ancona, Jesi e Chiaravalle. È il ricco programma di Ancona Jazz, illustrato nel capoluogo dorico dai suoi organizzatori Giancarlo Di Napoli e Massimo Tarabelli di Spaziomusica, assieme a Paolo Marasca, assessore alla Cultura del Comune di Ancona, promotore della kermesse con la Regione Marche e il Mibact.

Attesissimi i tre appuntamenti alla Mole Vanvitelliana di Ancona, a partire dal quintetto del contrabbassista e collaboratore di Chet Baker, Riccardo Del Fra, autore di colonne sonore per Fellini, Liliana Cavani e George Clooney, che il 31 gennaio porta sul palco un originale programma ispirato alla cooperazione tra nazioni, con un brano dedicato alla morte del bambino siriano Alan Kurdi, annegato in spiaggia mentre cercava di raggiungere l’Europa.

Sarà seguito il 17 marzo dal quartetto di Rosario Giuliani, che include il grande vibrafonista Joe Locke e, il 17 aprile, dal trio dello straordinario pianista Steve Kuhn. Il Teatro Il Piccolo di Jesi inaugura la rassegna domani con un omaggio a Pino Daniele sulla voce della napoletana Emilia Zamuner, seguita il 27 febbraio dal quartetto di Marta Giulioni su musiche di sua composizione. Il Valle di Chiaravalle ospiterà invece la 2/a edizione di Saudade do Brasil con la voce e la chitarra di Joice Moreno (7/3), il Choro De Rua e Barbara Casini (29/3), e il pianoforte di Stefania Tallini assieme all’armonica a bocca di Gabriel Grossi (19/4).

Corredano la stagione ad Ancona una cena-concerto con l’Erin Bode Trio al ristorante Wine Not (5/2), e due esibizioni al Ridotto delle Muse. La prima nel segno dell’improvvisazione, con la Tower Jazz Composers Orchestra (25/2) e la seconda col Vincent Herring e Piero Odorici Quintet (21/3). Infine i rituali appuntamenti all’Aion di Moroder con lo Sherman Irby & MM Trio (12/3), il Gianni Cazzola Italian Syandard Trio e Sophia Tomelleri (5/4) e col New York Motion feat. Brian Charette (29/4). Il tradizionale concerto con la Form è previsto invece per maggio, mentre la rassegna estiva si svolgerà dal 29 giugno al 19 luglio. Includerà mostre, presentazioni di libri, incontri e concerti dedicati ai diversi stili del jazz.

Leggi anche

A “Vietri in Scena” mercoledì 24 luglio “TV PROJECT – Sigle TV in chiave jazz”

Fabio Iacolare

Stintino, verrà abbattuta la strada taglia dune sulla Spiaggia della Pelosa

Fabio Iacolare

Dpcm dicembre, Fiops: “In Toscana pesca consentita anche fuori comune”

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.