Nautica Sport

SailGP, Ainslie cerca la prima vittoria nelle acque di casa a Plymouth

sailgp ainslie middleton kate

Dopo due vittorie in due gare, Tom Slingsby e l’Australia SailGP Team rimangono gli avversari da battere degli altri otto team, in vista del Gran Prix a Plymouth, in Gran Bretagna. La sfida più grande sembra provenire da un determinato Sir Ben Ainslie, al suo debutto in casa e alla ricerca della prima vittoria nel SailGP con a bordo una velista d’eccezione.

SailGP, Ainslie cerca la vittoria in casa con Kate Middletonainslie sailgp plymouth

Alla vigilia del SailGp di Plymouth, Ainslie ha dichiarato: “Vogliamo correre contro i migliori talenti, e Tom e il suo team hanno dimostrato di esserlo. Tutti i team in gara sono forti,  la strada è lunga e tutta la stagione non sarà facile”. È un programma fitto per Ainslie, poiché il suo compagno di squadra per le corse di domenica è la duchessa di Cambridge, Kate Middleton, che si unirà al team della Gran Bretagna per una speciale “gara del Commonwealth”.




Kate Middleton non sarà l’unica velista VIP in gara al SailGP. Insieme a Peter Burling e Blair Tuke, sulla F50 del team neozelandese, ci sarà Lewis Pugh, portavoce del UN Patron for the Ocean (ente delle Nazioni Unite per la tutela degli oceani) divenuto una figura apicale nelle battaglie per la tutela del mare con le sue traversate a nuoto nelle acque dell’Antartide.

lewis pugh sailgp
Lewis Pugh parteciperà al SailGP di Plymouth con il team neozelandese

La Duchessa visiterà anche il sito dell’evento SailGP nel suo ruolo di patrona del 1851 Trust, l’ente di beneficenza ufficiale del Great Britain SailGP Team. “È davvero una brava velista, ha navigato con me anche su barche foiling e ci aspettiamo un piccolo aiuto in più, dato che ha navigato attraverso l’Atlantico”, ha detto Ainslie.

Spithill dopo Chicago: “Fattore casa? Non ha influito. Ben farà la sua gara”

Dopo una deludente prestazione in casa all’ultimo evento di Chicago – il T-Mobile United States Sail Grand Prix al Navy Pier – Jimmy Spithill guarda alla prossima sfida e si sbilancia in un commento sulla prestazione del suo rivale, chiamato a far bene nella sfida casalinga.




“Penso che Ben gestirà benissimo o il suo tempo, non è la sua prima gara. Per noi a Chicago, certo, è stato impegnativo. Ogni squadra affronta in modo diverso la gara quando si gioca in casa, ma nel nostro caso non ha influito affatto sui risultati. Sarà un evento molto frequentato “.

LEGGI ANCHE: Il Japan Team di Checco Bruni estromesso dal SailGP

Nel frattempo, Slingsby snobba la sfida col padrone di casa: non sarebbe stato attratto dal parlare dell’evento come di un “Ashes on water”, un cenno alla serie semestrale di cricket tra Australia e Inghilterra, dicendo che non poteva permettersi di concentrarsi troppo su Ainslie. “Adoriamo la rivalità, ma onestamente per noi è solo un altro evento in cui dobbiamo fare bene. Gareggiando contro Ben e la sua squadra sai che stai gareggiando contro i migliori e siamo entusiasti di correre di nuovo qui”, il commento di Slingsby.

Classifica provvisoria della terza stagione SailGP

  1. Australia // 20 punti
  2. Canada // 17 punti
  3. Gran Bretagna // 17 punti
  4. Nuova Zelanda // 12 punti
  5. Danimarca // 12 punti
  6.  Francia // 9 punti
  7. Stati Uniti // 9 punti
  8. Spagna // 8 punti
  9. Svizzera // 4 punti

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Barche con documenti falsi, la guardia di finanza sequestra 10 natanti in Sardegna

Redazione Sport

America’s Cup, Tronchetti Provera convinto: “La prossima edizione ad Auckland”

Redazione Sport

Ostia, I edizione del Revolution Triathlon Internazionale di Roma

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.