Diporto

Marina Militare, Taranto: da domani la sirena dell’arsenale torna a suonare

Marina Militare, Taranto: da domani la sirena dell’arsenale torna a suonare

Marina Militare, Taranto: Giovedì 1 ottobre alle 08:00 e alle 16:00 la sirena dell’arsenale tornerà a suonare e a scandire i ritmi di città.

Dopo lunghi anni di silenzio, la storica sirena dell’Arsenale Militare Marittimo di Taranto, da giovedì 1 ottobre, alle 08:00 e alle 16:00, dal lunedì al venerdì, tornerà a suonare e riempire la città col suo tono acuto e inconfondibile. Il funzionamento della sirena è stato fortemente voluto dal Direttore dell’Arsenale, il Contrammiraglio Luigi Schinelli.

Un appuntamento che di certo non passerà inosservato (o per meglio dire, inascoltato): per i tarantini, ascoltare il fischio prolungato della sirena che si propaga nell’aria, sarà come fare un salto indietro nel tempo, nei ricordi, nei profumi e nel costume di una Taranto dei tempi trascorsi. Per altri, invece, la sirena dell’Arsenale tornerà ad essere un punto di riferimento temporale, un appuntamento consueto o, più semplicemente, il momento giusto per regolare il proprio orologio.

Taranto: da domani la sirena dell’arsenale torna a suonare

“La sirena dell’Arsenale scandiva i ritmi della città” non è una frase ad effetto, ma la realtà di una città che si svegliava alle 07:00 del mattino, con l’ingresso degli operai nel grande Stabilimento tarantino, a migliaia, e si ravvivava alle 16:00, quando la popolazione arsenalizia si riversava nelle vie del centro cittadino, per la gioia dei negozianti. La “vita” di Taranto, nel vero senso della parola, aveva un suo metronomo: la sirena. Dentro e fuori il muraglione.

Oggi, nell’era digitale, sebbene nella rete e sui social incalzino le numerose immagini in bianco e nero di una via di Palma affollata da fiumi di gente in ingresso o in uscita dall’Arsenale, la vecchia sirena non suona più. Con una fiorente tecnologia a disposizione e orari diversificati per le varie attività lavorative, il suono univoco della sirena non ha avuto più senso. La vecchia sirena, dopo aver gloriosamente portato a termine il proprio compito, aveva lasciato il posto ai più moderni dispositivi di rilevamento elettronico della presenza, rimanendo silenziosa sull’edificio che ospita la Direzione dell’Arsenale.

LEGGI ANCHE: Recupero del patrimonio storico di Taranto: pronti 90 mln di euro

Ma nel cuore e nelle orecchie dei tarantini, in realtà, quel suono riecheggia ancora, per la città di Taranto la sirena dell’Arsenale non è mai “andata in pensione”. Per questo motivo, la Marina Militare e la Direzione dell’Arsenale sono pronti a restituire alla città uno dei suoi simboli: giovedì primo ottobre orecchie tese verso il muraglione per sentire di nuovo il suono della sirena. Un pezzo della storia di Taranto che torna a… “far rumore”.

Leggi anche

K-array per la prima volta al Versilia Yachting Rendes Vous

Fabio Iacolare

Invictus Yacht, ecco l’ammiraglia TT460 che andrà in acqua quest’estate

Fabio Iacolare

Ancora un premio al Mega Yacht Benetti “Spectre”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.