Località di mare

Anzio, illuminazione artistica alle Grotte di Nerone e al Parco Archeologico

Anzio, illuminazione artistica alle Grotte di Nerone e al Parco Archeologico

In corso di definizione l’ambizioso progetto di illuminazione artistica alle Grotte di Nerone ed al Parco Archeologico di Anzio. Il Sindaco De Angelis“Durante l’inverno anche i lavori per la nuova Riviera Mallozzi e la ristrutturazione del Museo Archeologico

Ad Anzio le rinomate Grotte di Nerone, adiacenti la spiaggia e l’intera area del Parco Archeologico della Villa, realizzata dall’Imperatore stesso, ultimati i sopralluoghi tecnici dell’ufficio comunale alla pubblica illuminazione e della squadra tecnica di Engie, coordinata da un team di architetti, saranno oggetto di un ambizioso intervento di illuminazione artistica che valorizzerà, sia dal mare che da via Fanciulla d’Anzio, il più importante sito storico cittadino.

La nuova opera, eseguita dalla società Engie su indirizzo dell’Amministrazione De Angelis, sarà a costo zero per la Città di Anzio.

In programma l’illuminazione artistica alle Grotte di Nerone

“La nuova illuminazione artistica all’intera area della Villa di Nerone, – afferma il Sindaco, Candido De Angelis – si aggiunge al restyling della Riviera Mallozzi, all’imminente avvio dei lavori per la ristrutturazione del Museo Civico Archeologico, attualmente in fase di gara, al completamento dell’ultimo tratto dei marciapiedi, della pista ciclabile e dell’illuminazione lungo la litoranea, ai nuovi marciapiedi lungo Viale Severiano  ed all’ammodernamento dell’area parcheggio La Piccola, entrata finalmente a far parte del patrimonio pubblico della Città di Anzio. Insieme ai numerosi interventi per migliorare il look cittadino, che saranno tutti ultimati nel corso dell’inverno, – conclude il Sindaco De Angelis – abbiamo stanziato le risorse necessarie per proseguire con le opere in tutti i quartieri del territorio, con la manutenzione straordinaria delle strade, delle condotte e della pubblica illuminazione”.    

LEGGI ANCHE:  Anzio, ecco la consegna del cantiere di restyling della Riviera di Ponente

L’antica città di Anzio, in latino Antium (le attuali Anzio e Nettuno), fu per un lungo periodo capitale della popolazione dei Volsci, finché non venne assorbita nello stato romano.

Nell’antichità Antium (le attuali Anzio e Nettuno) fu per un lungo periodo capitale della popolazione dei Volsci, finché non venne assorbita nello stato romano. Una parte importante della città di Antium si trovava sull’altura oggi occupata dalla Villa Bell’aspetto o Villa Borghese.

Leggi anche

La città di Agropoli ha salutato l’arrivo del 2020 con il concerto di Anna Tatangelo

Fabio Iacolare

Trebisacce, per l’Arpacal la balneazione è eccellente

Fabio Iacolare

Genova capofila nazionale delle richieste di aiuto per le attività marittime

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.