Località di mare Viaggi e stili di vita

Costa dei Trabocchi: tra turismo, cultura e il mangiar bene

costa dei trabocchi abruzzo

Costa dei Trabocchi: le diverse attività da fare

La Costa dei Trabocchi è uno dei luoghi simbolo dell’Abruzzo. Sia dal punto di vista paesaggistico che da quello turistico.

È una meta molto apprezzata non solo per la bellezza che custodisce e le emozioni che, a ogni sguardo, regala, ma anche per le numerose attività che qui e da qui è possibile fare. Sì, la Costa dei Trabocchi è un punto di arrivo e uno di partenza dal quale scoprire molta della bellezza unica e straordinaria di questa regione.

L’unicità della Costa dei Trabocchi

Gabriele D’Annunzio, uno degli abruzzesi più noti, parlava di questo luogo definendo i trabocchi (le costruzioni in legno degli antichi pescatori che oggi rappresentano l’identità caratteristica di questo luogo) come “macchine che parevano vivere di vita propria”. Una vita che da secoli qui gode di un’enorme bellezza. Quella più volte descritta e narrata su visitareabruzzo.it della quale gli abruzzesi vanno orgogliosi e fieri. Perché è un posto unico che va oltre l’esperienza di passeggiare in riva al mare.

La Costa dei Trabocchi è molto di più e la sua unicità è data anche dal paesaggio inconfondibile: quello della costa adriatica segnata e accompagnata da queste palafitte che non tolgono, ma valorizzano il paesaggio che qui ogni giorno si definisce. Quella della Costa dei Trabocchi è un’esperienza da vivere più che un luogo da ammirare. Perché se è vero che di fronte alla bellezza più pura si vorrebbe rimanere per ore fermi a contemplare il suo mutare rimanendo sempre sé stessa, è altrettanto vero che ci sono bellezze che danno il meglio di sé quando vengono vissute profondamente. Che è quello che dalla e nella Costa dei Trabocchi è possibile fare in ogni stagione dell’anno. Scopriamo quindi quali sono le principali attività da vivere su questo tratto anticipo di paradiso.

Cosa fare lungo la Costa dei Trabocchi

Se le aspettative sono elevate non c’è modo di rimanere delusi: la Costa dei Trabocchi è un luogo nel quale riuscire a trovare tantissime esperienze e attività, ognuna adatta alle esigenze di ciascuno.

Gli sport acquatici

Tra le prime attività di cui parlare da praticare sulla Costa dei Trabocchi troviamo sicuramente quella relativa agli sport acquatici. Il palcoscenico meraviglioso del mar Adriatico è talmente meraviglioso da invitare a immergersi completamente al suo interno. Per questo qui è possibile noleggiare il SUP (Stand Up Paddle), una particolare forma di surf sulla quale si sta in piedi e ci si muove remando con un’apposita pagaia. È un’attività perfetta in qualsiasi condizione (non servono le onde) e permette di prendere il largo per godere della bellezza del mare abruzzese. Oltre al SUP (adatto anche per i principianti) sulla costa abruzzese è possibile prendere il largo anche con il kayak, le barche e altri tipi di imbarcazione sui quali apprezzare la bellezza di questo posto.

Abruzzo on the road

Che sia la vostra mountain bike o una di quelle da prendere a noleggio (anche le moderne versioni elettriche), la Costa dei Trabocchi può essere attraversata in lungo e in largo pedalando. Un’esperienza che può essere percorsa lungo l’ex tracciato ferroviario (verso Punta Aderci a sud o verso Ortona a nord) che direttamente sulla spiaggia o, ancora, verso l’interno dell’Abruzzo per scoprire alcuni dei luoghi più belli di questa regione.

Turismo e cultura

Dalla Costa dei Trabocchi è possibile visitare diverse località. Tra le principali parliamo di Vasto, Ortona, San Salvo, San Vito chietino e Francavilla al Mare; località non solo marittime ed estive, ma che custodiscono importanti siti culturali, storici e artistici che meritano di essere conosciuti.

Mangia e bevi Abruzzo

L’esperienza per eccellenza è probabilmente quella dell’enogastronomia e l’Abruzzo in generale e la Costa dei Trabocchi in particolare è in grado di regalare emozioni forti. Odori, colori e sapori straordinari, in piatti ovviamente di pesce (ma anche di mare), da gustare seduti a un tavolo di uno dei locali presenti sui caratteristici trabocchi stando completamente circondati dal mare e ammirando un panorama talmente emozionante da far commuovere.

POTREBBE INTERESSARTI: Costa dei Trabocchi, 131mila euro per incentivare il turismo attraverso la pesca

Leggi anche

Porto Torres, la spiaggia della Farrizza “apre le porte” agli amici a 4 zampe

Fabio Iacolare

“San Martino Festa Ammore e Vino”, rinviato l’evento di Forio d’Ischia

Fabio Iacolare

Girogusto, la prima fiera enogastronomica B2B tutta italiana in Germania

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.