Località di mare News dal mare

Luna Rossa dona 800 talee di Posidonia all’Area Marina Capo Carbonara

luna rossa posidonia

Luna Rossa contribuisce al progetto di MEDSEA per la riforestazione di Posidonia oceanica nell’Area Marina Protetta Capo Carbonara in Sardegna a Villasimius.

Grazie all’asta della winglet dell’AC75 Luna Rossa, avvenuta nell’ottobre 2021, sono stati raccolti e devoluti alla Fondazione MEDSEA 8.000 euro di fondi a sostegno della campagna “Una foresta marina per salvare il Mediterraneo” di ripristino della Posidonia oceanica.

Luna Rossa e l’attività di impianto della Posidonia in Sardegna

Il team ha voluto però andare oltre con il progetto, partecipando attivamente all’attività di impianto delle talee di Posidonia oceanica insieme ai biologi marini di MEDSEA e grazie alla collaborazione con l’AMP Capo Carbonara.




Alcuni membri del team tra cui Michele Cannoni, boat captain, e Davide Pescuma, responsabile dei sistemi idraulici a bordo, muniti di brevetto subacqueo, hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa e, una volta raggiunta l’Area Marina Protetta Capo Carbonara, hanno seguito il procedimento per piantare le talee di Posidonia oceanica a 20 metri di profondità grazie al coordinamento scientifico della responsabile del settore mare di MEDSEA, Francesca Frau.

“Riforestazione contro ancoraggio libero e pesca illegale”

“Il lavoro di riforestazione della Posidonia oceanica consiste nel ripristinare le praterie già esistenti che mostrano segni di degrado spesso causati dall’ancoraggio libero e la pesca a strascico illegale”, spiega Francesca. “Nel momento in cui si creano delle aree di frammentazione, le funzioni di questo habitat, tra le quali la produzione di ossigeno, il sequestro e accumulo del Carbonio, diminuiscono notevolmente. Inoltre, questa pianta acquatica favorisce la stabilizzazione del fondale marino e consolida i litorali sabbiosi contro l’erosione costiera. Per questo motivo è molto importante intervenire sulle aree degradate per restituire integrità a questo importante habitat”.




Michele Cannoni dichiara: “Luna Rossa è da sempre promotrice di azioni concrete per la salvaguardia dell’ecosistema, con un’attenzione particolare per l’ambiente marino, il nostro “ufficio” di lavoro quotidiano. È stato molto educativo partecipare a questa attività e apprendere quanto sia importante la campagna di riforestazione della Posidonia.”

LEGGI ANCHE: La Nasa prende spunto dal mare: le vele solari per esplorare lo spazio

“Questa attività sposa in pieno una delle finalità istitutive dell’Area Marina Protetta che sono la conservazione e tutela degli ambienti marino costieri tra cui l’habitat a Posidonia oceanica, pianta endemica del Mar Mediterraneo ed estremamente importante per la salute del nostro mare. Pertanto proteggere e garantire l’integrità del suo habitat è di estrema importanza, così come intervenire con azioni concrete di conservazione laddove sia necessario come in questo caso” racconta Fabrizio Atzori, direttore dell’AMP Capo Carbonara, beneficiaria dell’intervento di ripristino.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Yamaha, ecco la nuova idroambulanza della Croce Rossa a Pesaro

Fabio Iacolare

Legge Salvamare, approvazione definitiva in Parlamento

Claudio Soffici

Weekend musicale cilentano per l’Orchestra Scarlatti Junior di Napoli

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.