Nautica Sport

Tokyo, che beffa per Burling! Perde la medaglia d’oro per due secondi

BURLING MEDAGLIA D'ORO

Avrebbe potuto fissare un nuovo record assoluto nella storia della vela, ma la beffa è arrivata ieri, quando si è visto sfilare la medaglia d’oro sotto il naso dagli inglesi: Peter Burling, enfant prodige della vela mondiale e leader di Team New Zealand, non ce l’ha fatta a mettere a segno una storica impresa, ossia vincere nello stesso anno America’s Cup e medaglia d’oro alle Olimpiadi. Troppo pochi i 4 punti di vantaggio sui britannici Dylan Fletcher e Stuart Bithell alla vigilia della Medal Race della categoria 49er, che alla fine si sono aggiudicati il primo posto nella classifica generale.

Burling beffato in Medal Race: addio medaglia d’oro

Con Blaid Tuke, il suo braccio destro in Team New Zealand e adesso flight controller a Tokyo 2020, era riuscito a portare la Nuova Zelanda avanti, ma ciononostante sono arrivati terzi, con due secondi di ritardo rispetto agli inglesi che hanno dato vita ad un duello all’ultimo leg con i tedeschi Erik Heil e Thomas Ploessel.




Sarebbe bastato un secondo posto al duo Burling-Tuke per aggiudicarsi il posto più alto sul podio, ma la Germania – arrivata dietro gli inglesi alla Medal Race – hanno frantumato i sogni dei maori.

LEGGI ANCHE: Medaglia d’oro per i due azzurri della vela: “Premio a lavoro di 5 anni”

È stata la partenza a beffare i kiwi, non di certo per loro demerito: troppo determinati Fletcher e Bithell, che sono riusciti a portarsi avanti e a conquistare la medaglia d’oro. Per Peter Burling è medaglia d’argento: un secondo posto che è comunque un gran successo, in un anno fantastico dal punto di vista sportivo per lo skipper e timoniere neozelandese.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Vela, a Bari la terza giornata di prove dei campionati italiani giovanili in doppio

Fabio Iacolare

Nautica da diporto, intesa AFINA e BCC: 100 milioni di euro per ripartire

Redazione

Roma per Tutti, il leader è Kuka3. Roma per 2: match race Libertine-MIA

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.