Località di mare Viaggi e stili di vita

Il Green Pass per salvare l’estate 2021

italia lancia green pass prima dell'europa

L’Italia anticipa l’Europa e lancia il suo Green Pass. Dal 15 maggio chi entra in Italia per turismo non avrà più necessità di fare la quarantena se dotato del Green Pass. La carta verde annunciata dall’Europa, invece, entrerà in vigore nella seconda metà di giugno. Il Governo italiano anticipa così l’Unione Europea per salvare l’estate 2021.

“È arrivato il momento di prenotare le vostre vacanze in Italia. Non vediamo l’ora di accogliervi di nuovo”, ha dichiarato il premier Mario Draghi ai ministri del Turismo del G20.




La strategia dell’esecutivo italiano è chiara: tornare a puntare sul turismo anche dall’estero. L’estate scorsa con i vaccini ancora non pronti, il Governo lanciò il “Bonus vacanze”, per provare a tamponare la scarsa presenza di stranieri in Italia per le vacanze con un incentivo al turismo interno. Adesso con l’arrivo dei vaccini, il Governo prova a recuperare anche sul turismo dall’estero.

Come funzionerà il Green Pass per i turisti provenienti dall’estero e il nodo coprifuoco

Il Green Pass avrà lo stesso funzionamento previsto per chi adesso vuole recarsi nelle regioni arancioni o rosse per motivi di turismo, ovvero: aver fatto il vaccino, oppure poter dimostrare di essere guarito dal Covid, o infine avere un tampone negativo fatto nelle ultime 48 ore. I ministeri stanno lavorando per rilasciare una versione digitale di questa carta verde. Resta però il nodo del coprifuoco. Se dal 15 maggio non sarà più necessaria la quarantena per i turisti, questo non significa che potranno intrattenersi al ristorante dopo le 22:00. Su questo punto molto dipenderà dalla curva dei contagi. Se continueranno a scendere il Governo potrebbe posticipare il coprifuoco alle 23 o addirittura eliminarlo.

Oltre il Green Pass: come si muovono gli altri paesi alla ricerca di turisti per l’estate 2021

Se l’Italia prova a riacciuffare i turisti esteri, gli altri paesi non stanno a guardare. In particolare la Grecia che dal turismo ottiene una buona parte del PIL si sta muovendo già da diversi mesi. Nonostante la sua percentuale di popolazione vaccinata non sia più alta del resto d’Europa, i greci hanno scommesso tutto sulle isole e hanno immunizzato i loro abitanti per renderle Covid-free. Una scelta che in Italia era stata paventata in diverse regioni. Finora e non senza polemiche, questa strada l’ha imboccata solo la Campania, che la scorsa settimana ha reso Procida, che tra l’altro sarà capitale della cultura 2022, la prima isola italiana con la popolazione totalmente vaccinata (il 92% dei procidani ha ricevuto il vaccino). Vedremo se la scelta greca pagherà e se il Governo, completata la vaccinazione sui più anziani e sui più fragili, opterà per dare una corsia preferenziale agli abitanti delle isole.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Atelier Swarovski, durante gli Oscar 2020 impreziosisce il look di Penelope Cruz

Fabio Iacolare

Il Peeling è il trattamento ideale dopo l’estate e l’abbronzatura

Fabio Iacolare

Halloween a Sanremo: “A Buca Cena con gli zombi”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.