Nautica Sport

La prima giornata del Trofeo Marcello Campobasso

trofeo marcello campobasso

La cerimonia dell’alzabandiera con l’inno nazionale eseguito dalla Fanfara della Brigata bersaglieri Garibaldi ha aperto la ventinovesima edizione del Trofeo Marcello Campobasso, organizzato dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia nelle acque del golfo di Napoli.




Una sola prova al Trofeo Marcello Campobasso

La manifestazione è aperta ai giovanissimi velisti della classe Optimist (9-15 anni) e vede al via 250 timonieri provenienti da 13 nazioni, tra le quali Svezia, Norvegia, Finlandia, Turchia e Israele. Una festa di colori nel porticciolo di Santa Lucia grazie all’impegno del club guidato dal presidente Fabrizio Cattaneo della Volta.

Il vento debole ha permesso al Comitato di regata presieduto da Domenico Guidotti di portare a termine una sola prova: vittoria nella flotta gialla per Thomas Colaizzi (Lega Navale di Ortona) davanti a Tommaso Cucinotta (Lega Navale di Ostia) e allo svedese Henric Wigforss (Royal Swedish Yacht Club). Nella flotta blu si è imposto Francesco Carrieri (CV Bari), medaglia di bronzo al mondiale 2022, seguito dalla “padrona di casa” Maria Luisa Silvestri (RYCC Savoia) e dal norvegese Martinius Hopstock (Asf Sopraventus). Tra i più piccoli, successo di giornata di Michele De Michele (CV Bari).

LEGGI ANCHE: Venduto il primo modello del Grande 26M di Azimut Yachts

“La termica era debolissima, 7-8 nodi. Abbiamo girato più volte il campo di regata con la speranza di fare un’altra prova, ma un salto di vento ci ha costretti a rientrare”, spiega Guidotti. Oggi, venerdì 6, si torna in mare per la seconda delle tre giornate previste: segnale di partenza a mezzogiorno.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

America’s Cup: Alinghi c’è, arriva anche l’iscrizione di Luna Rossa

Redazione Sport

XVI Raduno Vele Storiche Viareggio, l’appuntamento dal 15 al 18 ottobre

Fabio Iacolare

Sardine a beccafico: origine del nome della specialità siciliana con le sarde

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.