Località di mare

Maggio dei Monumenti virtuale al Museo Correale di Sorrento

Maggio dei Monumenti virtuale al Museo Correale di Sorrento

Maggio dei Monumenti virtuale al Museo Correale di Sorrento con una mostra virtuale legata alle opere permanenti esposte al museo durante l’anno.

La mostra che è inclusa nel Maggio dei Monumenti virtuale si chiama “Italia della Bellezza” e punta a far conoscere alcuni dei luoghi più belli della Campania e d’Italia ritratti principalmente da artisti del XVIII e XIX secolo.

Sorrento, Castellammare, Pompei, Napoli, Amalfi, Cava de’ Tirreni sono alcuni dei luoghi immortalati nei paesaggi su tela di pittori come Giacinto Gigante, Anton Smink Van Pitloo e Teodoro Duclere.

Si tratta, cioè, di artisti per lo più appartenenti alla famosissima Scuola di Posillipo che riunì a Napoli quei maestri dediti alla pittura del paesaggio.

Con l’hashtag #italiadellabellezza infatti, sui principali canali social del Museo Correale (Facebook e Instagram) saranno pubblicate con un post al giorno queste bellissime opere che fanno parte della più vasta collezione di opere visitabili nel meraviglioso museo sorrentino.

Il museo Correale di Terranova

Il museo Correale di Terranova è un museo archeologico, pinacoteca e galleria d’arte di Sorrento: al suo interno conserva mobili del XVII secolo, dipinti che vanno dal XV al XIX secolo, reperti archeologici e porcellane, soprattutto della scuola di Capodimonte.

I fratelli Pompeo e Alfredo Correale, conti di Terranova, rimasti scapoli, scrissero nel testamento che alla loro morte tutte le opere d’arte in loro possesso, accumulate nel corso degli anni dalla famiglia, non andassero perdute e quindi proponevano la creazione di un museo, in una villa di loro proprietà.

LEGGI ANCHE: Fase 2, il Coro Lirico Siciliano virtuale canta ‘O sole mio

Fu così che nel 1902 venne costituita la fondazione Correale di Terranova e nel 1924 il museo fu inaugurato; tuttavia questo è rimasto chiuso per molto tempo a causa di diverse controversie ed è stato definitivamente aperto al pubblico nel 1989.

Il museo Correale di Terranova è ospitato in una villa settecentesca, utilizzata come residenza estiva dai conti di Terranova, Villa Correale, chiamata anche Villa della Rota.

Leggi anche

Albenga, il progetto NewPilgrimAge si conclude con un evento social

Fabio Iacolare

Il Consorzio Grado Turismo avvia la campagna per sostenere i “luoghi del cuore” dell’Isola del Sole

Fabio Iacolare

Riccione, “Io amo i beni culturali”: studenti a lezione in Museo e sulla spiaggia

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.