Nautica Sport

Nastro Rosa Tour: a La Maddalena Wingfoil, WASZP e i Figaro Beneteau 3

Nastro Rosa Tour Maddalena

E’ nelle acque di La Maddalena che il Marina Militare Nastro Rosa Tour è entrato nel vivo dell’edizione 2023: in Sardegna, dove nel corso delle prime due giornate il Maestrale teso ha impedito ai WASZP di regatare, la chiusura è stata in grande stile con tutte e tre le classi impegnate all’unisono.

Nastro Rosa Tour: a La Maddalena lo spettacolo delle vele

Mentre i WASZP, usciti di buono mattino, mandavano in archivio i primi risultati, sfruttando le raffiche residue di Maestrale, i Wingfoil si fronteggiavano per il terzo giorno consecutivo sullo stesso campo di regata e i Benetau Figaro 3 prendevano il largo alla volta di Napoli, sede della terza frazione di questa manifestazione oragnizzata da Difesa Servizi S.p.A. e SSI Events, in collaborazione con la Marina Militare.




Onore al merito alla PRO Valentina Bravi e al suo staff, composto dagli Ufficiali di Regata Enzo Aru e Roberto Melis e dai volontari della Lega Navale Italiana Sezione di La Maddalena. “Dopo il vento forte dei primi giorni confidavamo nella diminuzione della brezza per completare il programma giornaliero: oggi possiamo dire di esserci riusciti, portando a termine quattro prove per i Wingfoil e tre per i WASZP. Senza dimenticare la partenza della seconda tappa offshore. Di più non si poteva fare” ha commentato Valentina Bravi.

Battaglia offshore nelle acque sarde

Spettacolari le prime miglia della flotta offshore, uscita compatta dalla linea di partenza e impegnata a darsi battaglia sotto gennaker tra l’Isolotto Roma, Palau, Capo d’Orso, Baia Sardinia, l’Isola dei Cappuccini e Capo Ferro.




Intanto, ultimo atto ufficiale di questa tappa del Marina Nastro Rosa Tour a La Maddalena è stata la premiazione della frazione che ha portato i dieci Beneteau Figaro 3 da Genova a La Maddalena e vinta dal team Città di Taranto (Carlo Campetella e Matteo Marzotto). Svoltasi nel cuore del Villaggio Regate, la cerimonia è stata resa unica dalla presenza del sottosegretario alla Difesa, senatrice Isabella Rauti.

Rauti: “Un onore premiare questi equipaggi”

“Ho assistito, lo scorso primo luglio – in occasione della partenza dal porto di Genova del Giro del mondo di Nave Vespucci – all’avvio del Marina Militare Nastro RosaTour. È stata una grande emozione ed oggi è un onore premiare gli equipaggi di questa prima tappa a La Maddalena”, ha detto Rauti nel suo indirizzo di saluto, “Promuovere con l’eterna fascinazione della vela, non solo la Marina militare ma anche il turismo, la cultura italiana, le bellezze dei luoghi dove farà tappa e le identità locali: è lo spirito di questa bellissima iniziativa”.

LEGGI ANCHE: Al via la ventesima edizione di Coppa Europa Smeralda 888

Per Rauti “il Marina Militare Nastro Rosa Tour non è solo una competizione velica ed una sfida sportiva ma anche un viaggio culturale e turistico nei paesaggi, nel territorio e nelle coste di un paese fantastico come l’Italia. Una festa per tutti e che avvicina i giovanissimi al mondo della vela ed ai suoi valori educativi. Un modo per vivere e amare in modo autentico e completo il mare e le nostre meravigliose coste”. “Grazie alla nostra Marina Militare ed a Difesa Servizi S.p.A. per il grande lavoro e l’impegno nell’organizzare questa competizione velica a tappe che è la più lunga e la più importante in Italia”, ha detto Rauti.

La cerimonia a La Maddalena

Alla cerimonia erano presenti anche il sindaco di La Maddalena Fabio Lai, per la Regione Sardegna l’avvocato Quirico Sanna in rappresentanza del presidente Christian Solinas, il Comandante delle Scuole della Marina Militare Ammiraglio di Squadra Antonio Natale, il Comandante della Scuola Sottufficiali di La Maddalena CV Simone Battisti, l’AD di Difesa Servizi Luca Andreoli e il CEO della SSI Riccardo Simoneschi.

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Gli australiani di Tom Slingsby vincono il SailGp di Plymouth

Redazione Sport

Lago di Viverone, conclusi i mondiali di F4 e di F/350 stagione 2020

Fabio Iacolare

Europei assoluti canottaggio: a Italremo secondo posto nel medagliere per nazione

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.