Sport

44° Campionato Invernale Golfo del Tigullio: week end nelle acque del golfo Marconi

Scatta sabato la seconda delle tre manche del 44° Campionato Invernale Golfo del Tigullio, la tradizionale competizione di vela d’altura organizzata dal Comitato Società Veliche del Tigullio composto da CN Lavagna, CN Rapallo, CV San Margherita Ligure, le sezioni LNI di Chiavari, Rapallo, Santa Margherita Ligure e Sestri Levante, lo YC Sestri Levante unitamente allo YCI.

La novità è il campo di regata. Da Lavagna, gli equipaggi si spostano nelle acque del golfo Marconi. Percorso costiero con doppio giro: partenza davanti a Santa Margherita Ligure, poi tappa a Portofino e Rapallo e ritorno. Le previsioni meteorologiche recitano scirocco sia per sabato sia per domenica. Vento di intensità giusta per disputare una prova per giornata. “Due giornate di regate in più rispetto alle passate edizioni costituiscono un impegno superiore per noi ma vanno nella direzione di soddisfare le esigenze dei partecipanti” commenta Franco Noceti, presidente Comitato Organizzatore.

Così la situazione al termine della prima manche. E’ Suspiria the Revenge a imporsi nel gruppo A della classe ORC. Antonino Venneri (YC Punta Santa Sardegna) precede Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI) e Voloira IV di Francesco Zucchi 8YCI) al termine di un serratissimo confronto. Festa per Tekno di Piero Arduino (LNI Genova) nel gruppo B dove il podio della prima manche è completato da Melgina di Paolo Brescia (YCI) e Baciottinho di Roberto Gagliardi (CV Bellano). Nella classe Libera A è HellCat di Raffo-Leporatti-Valerio (LNI Sestri Levante) a raggiungere la prima posizione davanti a Jonathan Livingston di Giorgio Diana (CN Lavagna e Aria (AriaRace di Cernobbio). Nella classe Libera B Sergio Somaglia (CN Marina Genova Aeroporto) mantiene la propria leadership con Andrea Pavoni (CN Lavagna) al secondo posto. La classifica dei J80 sorride a JBes di Alberto Garibotto (LNI Chiavari e Lavagna) leader davanti a Jeniale! Eurosystem di Massimo Rama (LNI Sestri Levante) e Montpress di Paolo Montedonico (YC Chiavari).

La seconda manche si chiuderà nel week end dell’11-12 gennaio con regate sempre previste nel golfo Marconi (Portofino, S.Margherita Ligure e Rapallo).

Tra i partner, vicini a questa manifestazione, sempre Porto di Lavagna che garantisce gli ormeggi a tutti i partecipanti non in arrivo dal Tigullio per l’intera durata dell’evento e Quantum assieme a Grondona.

Leggi anche

America’s Cup: Team New Zealand e Ineos hanno concordato il protocollo

Redazione Sport

Il Giro d’Italia a Vela per l’inclusione di persone con disabilità

Claudio Soffici

Catamarani, concluso il Campionato Italiano Formula 18

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.