Nautica Sport

Seconda tappa dell’Rs Aero Italian Circuit: vince Leopoldo Sirolli

Rs Aero Italian Circuit

Con cinque primi posti, Leopoldo Sirolli, del “Tognazzi Marine Village” di Ostia, è stato l’indiscusso dominatore della seconda tappa dell’Rs Aero Italian Circuit che si è disputata sabato e domenica a Santa Marinella. La Rs Aero è l’avveneristica deriva inglese per equipaggio singolo nella Vela.

Una prima giornata di poco vento ha permesso lo svolgimento di una sola prova, mentre ieri il Comitato di regata è riuscito a portare a termine quattro prove con vento leggero ma sufficiente agli atleti dello skiff inglese di trascorrere un fine settimana all’insegna dello sport all’aria aperta.




Sirolli si è anche aggiudicato la vittoria fra gli Under 21 e il gradino più alto del podio nella categoria Aero 7, mettendo a segno una serie di cinque primi posti, davanti a Francesca Ramazzotti del club “Veliamoci Asd”, che si è aggiudicata anche l’argento a tempi compensati e il primo posto femminile. Fra i Master si conferma numero uno Stefano De Carolis (Tognazzi Marine Village).

Categoria RS Aero 5: vince Alice Sussarello

Nella categoria RS Aero 5 Alice Sussarello (LNI del Sulcis) è riuscita a strappare per un solo punto la vetta della classifica alla compagna di club Ludovica Cui, vincitrice della precedente tappa, che si è lasciata alle spalle con distacco Benedetta Sechi del club Veliamoci Asd. Nella categoria con Vela da 9 mq si è assistito a un vero e proprio match race stile America’s Cup fra Enrico Borghi del Circolo Nautico Senigallia e Lawrence Walker del Tognazzi Marine Village: l’impegno di Walker non è stato sufficiente a battere Borghi che ha tagliato per primo il traguardo in tutte e cinque le prove disputate.

LEGGI ANCHE: Regata nazionale 29er: “Un weekend che ha unito l’Italia nel nome della vela”

Soddisfatto per la partecipazione e per il numero di prove disputate è il presidente della classe, Guido Sirolli: “In questo periodo di pandemia, poter fare sport in totale sicurezza ci fa pensare in maniera positiva e ci aiuta a superare le difficoltà che la situazione generale ci pone ogni giorno. Contiamo di poter proseguire a regatare ed andare avanti con il programma del circuito che ci vedrà nuovamente in acqua ad Ostia il 17 aprile per un raduno tecnico e il 24 e 25 aprile per la terza tappa dell’Rs Aero Italian Circuit”.

Leggi anche

America’s Cup, dal 17 dicembre le regate di avvicinamento

Redazione

SailGP a Cadice, dove vedere l’ultima tappa europea della season 3

Claudio Soffici

La bomba dalla Nuova Zelanda: Alinghi parteciperà alla prossima America’s Cup

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.