Località di mare Sport

Regate di Primavera a Portofino, Itacentodue e Sensei i vincitori 2023

regate di primavera 2023

Conclusa l’edizione 2023 delle Regate di Primavera: nelle acque di Portofino trionfo nelle rispettive categorie per Itacentodue e Sensei.

Grande assente nell’ultimo giorno di regata proprio il vento, che non ha permesso di dare il via all’ultima regata in una giornata calda dal clima quasi estivo.




Regate di Primavera 2023: le classifiche

Dopo diversi tentativi di posizionare il campo e una lunga attesa in mare, alle 14:00 il Comitato ha rispedito le barche in porto, andando così a confermare i risultati che fino a ieri erano provvisori. Campioni di Primavera si confermano dunque l’ICE 61 Itacentodue di Adriano Calvini nella classe IRC e il Wally 94 Sensei di Jean Sebastien Decaux tra gli Open. Ecco il podio in entrambe le categorie:

IRC

  1.  Itacentodue di Adriano Calvini – ICE 6
  2.  Blue Oyster di Luca Scoppa – Dehler 60
  3. Mistral Gagnant di Marco Ferrero – Solaris 50

Open

  1. Sensei di Sebastien Decaux – Wally 94
  2. Kauris II di Giovanni Arvedi – Wally 78
  3. Pura Follia di Vittorio Ammutinato – ICE 60




La cerimonia di premiazione è andata in scena alle 16.00, con il Presidente dello Yacht Club Italiano Gerolamo Bianchi, che ha regatato a bordo del Frally del Sindaco di Genova Marco Bucci, a salutare e ringraziare tutti i partner, gli organizzatori e, soprattutto, i tanti velisti che con la loro partecipazione hanno garantito il successo di questa edizione. Tra i tanti interventi anche il Governatore di Regione Liguria Giovanni Toti, il Sindaco di Portofino Matteo Viacava, l’Assessore allo Sport di Santa Margherita Ligure Patrizia Marchesini e, infine, la Deputata Ilaria Cavo sempre legata agli eventi che riguardano il suo territorio.

LEGGI ANCHE: L’Australia domina a San Francisco ed è ancora campione del SailGP

Un particolare ringraziamento è andato poi ai partner di questa edizione con Belmond e Banca Passadore in primis che non hanno fatto mancare le loro attenzioni a tutti i partecipanti, così come B&G e North Sails che si sono occupati dell’assistenza tecnica alle imbarcazioni e Portofino Dry Gin con i suoi apprezzatissimi ‘welcome box’ per gli equipaggi. Appuntamento al 2024 per le prossime Regate di Primavera, previste ancora nel mese di maggio.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Torre del Lago, archiviato il Festival Puccini: a lavoro per l’edizione 2020

Fabio Iacolare

Vendée Arctique, alla regata anche Giancarlo Pedote: partenza il 12 giugno

Claudio Soffici

Nave Italia riprende il largo: al via i progetti 2022 per le persone disabili

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.