Diporto Nautica

Sanlorenzo chiude il 2022 con ricavi di 740,7 milioni dalla vendita di yacht

sanlorenzo ricavi 2022

Sanlorenzo chiude il 2022 con 740,7 milioni di euro di ricavi netti dalla vendita di nuovi yacht.

Una crescita del 26,4% per il brand italiano, rispetto ai 585,9 milioni di euro conseguiti nel 2021: un risultato reso possibile dall’ottima performance dell’Europa e dal successo riscosso dai nuovi modelli.




Tutti i dati sui ricavi 2022 di Sanlorenzo

L’ebitda rettificato equivale a 130,2 milioni di euro, con un 36,3% in più rispetto ai 95,5 milioni del 2021, con un margine sui ricavi netti in crescita di 130 basis point da 16,3% a 17,6%. I dati sono stati resi noti da Sanlorenzo, dopo che il Cda ha esaminato i risultati preliminari al 31 dicembre 2022.

Gli investimenti nel 2022 si aggirano intorno a 59 milioni di euro (50 mln di euro a parità di perimetro di consolidamento), +19,8% rispetto a 49,2 mln di euro nel 2021, legati principalmente all’incremento della capacità produttiva e allo sviluppo di nuovi modelli. La posizione finanziaria netta di cassa è pari a 100,3 milioni di euro al 31 dicembre 2022, rispetto a 39 milioni di euro al 31 dicembre 2021, evidenziando una forte generazione di cassa pari a 61,3 mln di euro, al netto degli investimenti, delle acquisizioni di partecipazioni e del pagamento di dividendi. Backlog pari a 1.069,6 milioni di euro al 31 dicembre 2022, rispetto a 915,6 milioni di euro al 31 dicembre 2021, dedotti i Ricavi Netti Nuovo dell’esercizio, di cui 617,4 milioni di euro riferiti al 2023 e 452,2 milioni di euro per gli esercizi successivi, il livello più alto di sempre.

“Con orgoglio Sanlorenzo”, ha commentato il presidente e Ceo Massimo Perotti, “presenta oggi straordinari risultati, raggiunti insieme a tutti gli stakeholder del Gruppo. A cominciare dall’intera squadra di Sanlorenzo, che voglio ringraziare per la determinazione e l’impegno: senza il contributo di ognuno, questo non sarebbe stato possibile. Siamo stati in grado di trasmettere la nostra passione per il successo, di proporre sempre prodotti eccellenti non solo per qualità e design, ma anche per i contenuti tecnologici e di reale sostenibilità. Non nascondo la nostra ambizione di essere pionieri nel settore ed è per questo che abbiamo stretto alleanze con i più grandi player al mondo nel campo dell’energia delineando il percorso verso la carbon neutrality”.

LEGGI ANCHE: Barche titolatissime al 46esimo Campionato Invernale di Palermo

“La nostra responsabilità”, ha aggiunto, “si concretizza in un impegno a 360 gradi, con obiettivi che dichiariamo e risultati che misuriamo e rendicontiamo nella nostra Dichiarazione Non Finanziaria. Questo ci è valso il riconoscimento ”Sustainability Excellence Award 2022” e il premio ”Best Performance Award 2022/2023. Abbiamo finalizzato importanti operazioni, tra cui alcune acquisizioni strategiche, grazie alle quali abbiamo aggiunto tasselli significativi per la realizzazione della nostra strategia, che vede nella supply chain e nei servizi driver fondamentali per rafforzare il nostro modello di business, per la crescita da qui al 2030. Siamo infatti solo all’inizio di una nuova fase di sviluppo, di cui daremo dettaglio fra qualche settimana nel nostro piano di crescita per i prossimi tre anni, nel segno della continuità e della leadership acquisita a livello internazionale”.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Young Azzurra pronta per la Youth Foiling Gold Cup

Redazione Sport

Ordigni inesplosi, operazione della Marina Militare a largo di Capo Miseno

Fabio Iacolare

Venice Racing Team, è italiano il primo sfidante al Campionato di E1

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.