Nautica Sport

Gli eventi per i 70 anni di storia dello Yacht Club de Monaco

70 yacht club de monaco

Un ricco programma di eventi nel 2023 celebra i 70 anni dalla fondazione dello Yacht Club de Monaco da parte del Principe Ranieri III.

Presieduto dal 1984 dal Principe Alberto II di Monaco, questo club privato continua a onorare il suo mandato di servizio pubblico organizzando eventi di livello mondiale. Le sue attività si muove nel solco dell’iniziativa ‘Monaco, Capital of Advanced Yachting’, avviata per posizionare il Principato come centro di eccellenza in questo settore.




Il programma per i 70 anni dello Yacht Club de Monaco

I festeggiamenti prenderanno il via domani, mercoledì 11 gennaio, con la 13esima Monaco Optimist Team Race che raccoglie l’élite internazionale di questa disciplina con 64 velisti under 14 che rappresentano 16 nazioni a sfidarsi in acqua. I partecipanti disputeranno 120 gare nei turni a eliminazione diretta che portano alle finali e che richiedono abilità, tattiche e soprattutto lavoro di squadra. Per affinare le loro tecniche di gara in vista della sfida, i team sono già sul posto per prendere parte a un evento internazionale (9-11 gennaio 2023) sotto la supervisione di Chris Atkins.

I riflettori si spostano poi sulle one design con il 10° Monaco Sportsboat Winter Series (2-5 febbraio) e il 39° Primo Cup-Trophée Credit Suisse (2-5 marzo). I migliori team della categoria J/70, che si allenano nel Principato, si ritrovano per l’Atto III della 10° Monaco Sportsboat Winter Series, appuntamento ormai fisso nel calendario dei team internazionali. Le regate si preannunciano serrate per la flotta, attualmente guidata da Ludovico Fassitelli dello YCM su Junda seguito da Graeme Peterson (Moonlight II) e Stefano Roberti (Piccinina), anche loro dello YCM.

La stagione Monaco Sportsboat Winter Series culmina per la classe J/70 con il quarto e ultimo atto che si svolge nello stesso fine settimana del 39° Primo Cup-Trophée Credit Suisse (2-5 marzo) e vedrà riuniti Smeralda 888, Longtze Premier e RS 21. Durante la Monaco Ocean Week, organizzata dalla Fondazione Principe Alberto II di Monaco, dall’Istituto Oceanografico di Monaco e dal Centro Scientifico di Monaco, YCM è responsabile della componente Nautica incentrata sulla protezione degli oceani. Giovedì 23 marzo allo YCM saranno quattro gli appuntamenti, a partire dal 12° Simposio Ambientale dedicato alla 10° Monaco Energy Boat Challenge sul tema ‘Encouraging the Future for a more Sustainable Yachting’, con l’obiettivo di promuovere una Nautica più sostenibile. Sarà poi il turno del 27° Captains’ Forum, che riunisce armatori, capitani e leader del settore dei superyachts sotto il tema’Superyacht Commitment: Management, Leadership & Mentoring’.Dopo il successo del Monaco Smart & Sustainable Marina Rendezvous (il prossimo si terrà all’YCM, 24-25 settembre 2023), M3 (Monaco Marina Management) lancia il primo Monaco Smart Yacht Rendezvous, un evento di networking che prosegue venerdì 24 marzo culminando con gli Smart Innovative Yacht Awards. Sostenuto dalla Fondazione Principe Alberto II di Monaco, Credit Suisse e dagli specialisti dell’innovazione per un’economia sostenibile, Blumorpho, facilita gli scambi tra l’intero ecosistema per renderlo più virtuoso e promuove innovazioni che potrebbero portare grandi cambiamenti al settore.

Giovedì 23 marzo si svolgerà, invece, il 3° YCM Explorer Awards di La Belle Classe Superyachts. Organizzato sotto la presidenza di SAS il Principe Alberto II dal 2019, è dedicato agli armatori che si distinguono per il loro impegno a proteggere l’ambiente marino, sia nella progettazione del loro yacht che nella sua navigazione. Diverse le categorie di premi assegnati da una Giuria di professionisti: Tecnologia & Innovazione, Mediazione & Scienza, Avventura & Etica Ambientale.L’Art de Vivre la Mer è il motto dello Yacht Club de Monaco. Per illustrarlo e per puntare i riflettori sulla cucina gourmet in mare come ulteriore sfaccettatura delle professioni nautiche, lo YCM organizzerà il 30 marzo la 4a edizione del Superyacht Chef competition, con una giuria internazionale presieduta dallo chef tre volte stellato Yannick Alléno.

LEGGI ANCHE: Il campione del tennis Nadal entra con il suo team nell’E1 Series

Aiutare a costruire il futuro di domani è una priorità fondamentale per YCM, un’ambizione che persegue attraverso il Monaco Energy Boat Challenge con un focus alle fonti energetiche alternative. Da dieci anni questo evento mette in contatto giovani ingegneri provenienti da istituti tecnici e università di tutto il mondo con i protagonisti dell’industria Nautica. L’obiettivo è stimolare la loro creatività portandoli a progettare sistemi di propulsione alternativi eco-responsabili, condividendo informazioni su open source. Una serie di novità segna questa decima edizione, in collaborazione con Aqua superPower. Tra queste figura il primo E-Boat Rally: protagoniste sono le barche elettriche già sul mercato per mostrare al pubblico come potrebbe essere un futuro più pulito.

Un’altra novità è il programma di mentoring per incoraggiare i professionisti del settore a sostenere gli studenti. In qualità di Club legato al suo patrimonio velico, YCM organizzerà la 16a Monaco Classic Week – La Belle Classe. Questa biennale unica offre un viaggio nel tempo, sinonimo del celebre motto l’Art de Vivre le Mer. Per il pubblico è un’opportunità per vedere alcuni dei più prestigiosi yacht a vela classici del mondo, yacht a motore d’epoca e motoscafi d’epoca che creano un tale spettacolo nel YCM Marina. Questa edizione celebra anche il 100° anniversario della nascita del Principe Ranieri III, fondatore di YCM nel 1953 e tanto appassionato di mare e barche.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Giornata del Mare, immersioni virtuali per gli studenti di Fiumicino e Ostia

Davide Gambardella

Route du Rhum, incidente per l’IMOCA di Pedote: esplode la vela J2

Redazione Sport

Lago Patria campo internazionale per il Canottaggio, primo incontro al Circolo Posillipo

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.