Nautica News dal mare

Orient Express Silenseas, il veliero più grande al mondo sarà francese

orient express silenseas

Come riportato dal quotidiano transalpino Le Figaro, “il più grande veliero al mondo sarà francese”.

Lo ha rivelato in esclusiva il giornale, spiegando come la costruzione di questa nave da crociera superlusso, l’Orient Express Silenseas, futura leggenda dei mari, sarà frutto della collaborazione tra il gruppo alberghiero Accor e i Chantiers de l’Atlantique di Saint-Nazaire.




Alla scoperta dell’Orient Express Silenseas

La più grande barca a vela da crociera mai esistita avrà una lunghezza di 220 metri, per una larghezza di 25, con gli alberi delle vele che raggiungeranno i cento metri di altezza. Per quanto riguarda l’offerta alberghiera, saranno a bordo non le solite cabine, ma una cinquantina di suite superlusso, da un minimo di 70 metri quadri fino a un massimo di 1415 per la suite presidenziale. Tra gli incredibili servizi a bordo anche la Spa di 550 metri quadri, due ristoranti, un bar lounge ed un teatro. La data di consegna di Orient Express Silenseas è in programma tra il 2026 e il 2027, con la nave che solcherà le acque dell’Egeo, del Mediterraneo e dei Caraibi.

“Con Orient Express Silenseas, stiamo iniziando un nuovo capitolo della nostra storia. Questo eccezionale yacht a vela, con radici nella storia di Orient Express, offrirà un servizio impareggiabile e spazi dal design raffinato, che ricordano l’età d’oro delle mitiche crociere”, ha commentato Sébastien Bazin, Presidente e Amministratore Delegato di Accor. “L’innovazione è al centro di questa nave ultramoderna che rivoluzionerà il mondo marittimo con nuove tecnologie per affrontare le sfide di sostenibilità di oggi. È una barca progettata per trasformare i sogni in realtà, una vetrina per il meglio del savoir-faire francese”.

LEGGI ANCHE: Acqua a bordo di Maserati, Soldini è ancora in testa

Orient Express Silenseas rievoca la storia del Normandie, che è stato il transatlantico più grande del mondo con i suoi 314 metri di lunghezza. Varato nel 1932, è stato anche il più moderno, essendo stato il primo a propulsione elettrica, ma anche il più veloce. Dimostrò tutte le sue qualità durante la prima crociera nel maggio 1935, attraversando l’Atlantico in poco meno di quattro giorni a una velocità media di 30 nodi. Al suo arrivo New York e il mondo intero lo acclamano: record battuto.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Riva di Traiano: il 12 giugno La Veleggiata per il Pianeta con AMI, CNRT e Granlasco

Redazione

Lavagna, il comune ligure tra i più interessanti da punto di vista turistico

Fabio Iacolare

Mondiale singolo olimpico femminile Laser Radial a Melbourne

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.