Nautica Sport

Luna Rossa vince altre due regate: è 4 a 0 su Ineos nelle finali di Prada Cup

Ottime partenze e controllo dello scafo danno altre due vittorie a Luna Rossa su Ineos nelle finali di Prada Cup. Gli italiani si portano così sul 4 a 0 contro gli inglesi, calando un poker pesante prima della pausa. Per aggiudicarsi la coppa bisogna vincere 7 gare su 13, e il team di Max Sirena può prepararsi alle prossime due sfide di mercoledì 17 con una posizione di netto vantaggio su Ben Ainslie.

Si regata per la prima volta nel campo E, con condizioni di vento diverse rispetto alla prima giornata delle finali di Pada Cup: velocità attesa tra i 12 e i 20 nodi. Ottimo inizio di Luna Rossa. Nel pre-start gli inglesi cercano di agganciare gli italiani, ma non ce la fanno. Luna Rossa riesce a controllare i sudditi di sua maestà ed entra un po’ prima nel campo di regata. Verso il primo gate è testa a testa con gli italiani 50-70 metri avanti e le barche che sfiorano i 40 nodi. Al primo giro di boa il team di Max Sirena è 9 secondi avanti. Luna Rossa cerca di mettersi in controllo con gli AC75 che viaggiano di poppa verso i 45 nodi. Ineos recupera qualcosa e al secondo giro di boa è solo 6 secondi dietro. La gara è apertissima. Verso il gate 3 è sfida di manovre.




Poco prima di un incrocio Luna Rossa vira, mettendosi davanti a Ineos e costringendo gli inglesi a virare a loro volta per non prendersi le turbolenze dell’AC75 italiano. Luna Rossa va in controllo riproponendo le stesse manovre del team di Ben Ainslie. Una strategia che paga visto che al terzo giro di boa gli italiani sono avanti di 18 secondi. Nella leg di poppa gli inglesi riescono di nuovo a recuperare qualcosa, chiudendo al gate 4 solo 11 secondi dietro gli italiani. Nella corsa verso la quinta boa la distanza tra i due scafi scende a tratti sotto i 100 metri. Ogni virata può essere decisiva e cambiare le sorti della regata. Alla boa cinque Luna Rossa è avanti di 10 secondi e si va verso il traguardo. Gli italiani sono impeccabili anche nell’ultima fase e portano a casa la prima regata della giornata con 13 secondi di vantaggio su Ineos.

LEGGi ANCHE: Doppietta di Luna Rossa contro Ineos nella prima giornata delle finali di Prada Cup

Inglesi aggressivi, ma una raffica li beffa nel pre-start della seconda regata

Di nuovo ottima partenza per Luna Rossa nella seconda regata di giornata. Gli inglesi sono molto aggressivi nel pre-start, ma una raffica li beffa. La barca si alza e cade in acqua, piantandosi e perdendo velocità (guarda il video). Gli italiani entrano così per primi nel campo di gara. Inizia una guerra di virate, con Luna Rossa che va subito in controllo facendo le stesse manovre degli inglesi. Gli AC75 viaggiano a medie di 37 nodi. Al passaggio al primo gate il team di Max Sirena è avanti di 12 secondi su quello di Ben Ainslie.




Verso il gate 2 le barche superano i 40 nodi, ma la strategia non cambia. A ogni manovra di Ineos ne segue una identica di Luna Rossa. Il vantaggio italiano si riduce a 10 secondi. Nella leg 3 gli inglesi escono dal boundary e prendono una penalità: devono concedere 50 metri di vantaggio a Luna Rossa. Le distanze restano comunque minime, con gli italiani avanti di 200 metri. In termini di tempo, al terzo giro di boa Luna Rossa si presenta 21 secondi prima degli avversari. Nella quarta leg, gli italiani incrementano il vantaggio, grazie a una velocità sempre sopra i 40 nodi, e si portano 22 secondi avanti. Luna Rossa ha il controllo della regata: l’importante è non sbagliare. Alla penultima boa gli italiani sono 37 secondi avanti, l’ultima leg verso il traguardo è oramai senza patemi. Luna Rossa cala il poker nelle prime due giornate di finale di Prada Cup con un secco 4 a 0 su Ineos.

 

 

Leggi anche

Quinto e penultimo giorno di regate al Mondiale del singolo olimpico femminile Laser Radial a Melbourne

Fabio Iacolare

Match Race European Championship Ettore Botticini secondo solo a Eric Monnin

Fabio Iacolare

Sanlorenzo SX112: debutto al Palm Beach International Boat Show 2021

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.