Nautica Sport

Cosa cambia per chi vuole andare in barca con il decreto di aprile

decreto aprile andare barca

Novità importanti in vista per chi vuole andare in barca ad aprile: la settimana prossima, infatti, il presidente del Consiglio Mario Draghi firmerà il decreto per le riaperture che prevede la possibilità per le regioni di tornare in fascia gialla. Gli spostamenti in barca saranno consentiti ad alcune condizioni. Vediamo cosa cambia.

Andare in barca ad aprile con il nuovo dpcm: cosa cambia

Nelle regioni che ad aprile torneranno in fascia gialla sarà possibile andare in barca. L’indirizzo del Governo è quello di mantenere il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino, mentre l’orientamento è quello di concedere gli spostamenti tra le regioni classificate come gialle per il diporto.




Sarà quindi vietato andare in barca durante le ore della notte, confermando dunque i divieti già in essere con i precedenti dpcm che vietavano l’utilizzo delle imbarcazioni.

Con il decreto di aprile sarà possibile andare in barca. La novità riguarda lo spostamento tra le regioni: l’esecutivo sembra infatti intenzionato a permettere lo spostamento tra quelle che sono in fascia gialla. Se così sarà, si ci potrà muovere anche fuori regione se si sconfina sempre in zona gialla. Se invece il Governo dovesse mantenere il concetto di “zona gialla rafforzata”, sarà allora possibile andare in barca solo nella propria regione di residenza.

Cosa succede per le barche in zona arancione e rossa con il decreto di aprile

Nulla dovrebbe invece cambiare per le regioni in zona arancione e rossa. Nella zona arancione non è possibile uscire dal proprio comune. Si può quindi andare in barca, ma solo se il luogo di residenza affaccia sulle acque. In questo caso si può uscire con il proprio scafo, ma con la massima prudenza. Non si devono infatti superare le 12 miglia sul mare prospiciente il comune. Bisogna quindi fare particolarmente attenzione in caso di maltempo per non sconfinare. Infine nella zona rossa non è possibile andare in barca. Si può raggiungere il proprio scafo al porto o al rimessaggio, solo in caso di emergenza ovvero di assoluta necessità.

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Mondiale Hobie 16, medaglia di bronzo per le azzurre

Fabio Iacolare

La fregata Federico Martinengo della Marina Militare in sosta nel porto di Larnaca

Fabio Iacolare

Gli yacht di Miami Vice prodotti in Sardegna: manca solo l’ufficialità

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.