Località di mare Nautica

Bagheria, rimosse le barche abbandonate sul lungomare di Aspra

barche abbandonate bagheria

Vasta operazione di rimozione di alcune barche abbandonate sul tratto levante della spiaggia del lungomare di Aspra, a Bagheria.

Sono state rimosse dallo scalo barche e reti abbandonate.  A mettere in moto la macchina, l’assessore al Decentramento di Bagheria Brigida Alaimo che ha mantenuto i contatti con la Capitaneria di porto e le Forze dell’ordine con la collaborazione dell’assessorato alla Polizia Municipale coordinato dall’assessore Giuseppe Tripoli.

Barche abbandonate a Bagheria: ammessi solo natanti in legno

Nei mesi scorsi, con  l’ordinanza sindacale n. 22 del 26 maggio, le barche in resina o in plastica furono rimosse dopo adeguato avviso agli eventuali proprietari attraverso una rimozione coatta da parte del comando di polizia municipale.




Sui litorali sia di levante che di  ponente potranno restare le barche in legno (lance e gozzi) di tipologia costruttiva “storica” in quanto patrimonio paesaggistico, tradizionale e storico della frazione marinara di Aspra.

«Aspra merita questa cura. La frazione marinara di Bagheria deve essere polo di attrazione turistica – dice l’assessore al Decentramento Brigida Alaimo – per troppo tempo si è lasciato spazio a chi non rispettava la frazione. E’ importante diffondere una cultura della promozione e del rispetto dell’ambiente perché è un tutt’uno con il rispetto della legalità e del decoro, oltre che della crescita produttiva ed economica».

E’ intenzione dell’amministrazione di Bagheria fare in modo che lo scalo in questione, diventi spiaggia da poter fruire, con la compresenza, suddividendo adeguatamente gli spazi, delle barche in legno di valore storico.

LEGGI ANCHE: Che fine fanno le barche sequestrate usate per gli sbarchi dei clandestini?

« Ringrazio la polizia municipale e le altre forze dell’Ordine, la Capitaneria di porto per la collaborazione – dice l’assessore alla polizia municipale, Giuseppe Tripoli –  ripulire gli arenili per renderli più decoroso liberandolo anche dalle reti e da materiali abbandonati è un’azione che è iniziata prima della stagione estiva e che sarà costante. ».

A condurre le operazioni gli agenti della polizia municipale comunale del nucleo di Aspra.
Il comando di polizia guidato dal comandante Laura Picciurro continuerà con i controlli al fine di rendere quella zona della frazione del borgo marinaro di Aspra ancora più decorosa e piacevole.

Leggi anche

Barcolana 2020, primo piano di Linea Blu in diretta da Trieste

Redazione

Regate di Primavera – Portofino Splendido Mare Cup: ci siamo

Redazione Sport

Cagliari, il team Luna Rossa dona visiere di protezione agli ospedali

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.